Rottamazione Quater: quando arriva la prima scadenza e come pagare

La Rottamazione Quater è un'iniziativa che aiuta i contribuenti a regolarizzare le proprio posizioni debitorie, ma quali sono le scadenze da rispettare?

Rottamazione Quater: scadenze e come pagare

Il governo italiano ha lanciato la Rottamazione Quater, un'iniziativa volta a consentire ai contribuenti di regolarizzare le proprie cartelle esattoriali attraverso pagamenti agevolati. Tuttavia, per effettuare questi pagamenti, è necessario disporre dei bollettini corretti. Come scaricare quelli corretti necessari per il pagamento e come partecipare a questa iniziativa

La scadenza della Rottamazione Quater

La prima scadenza di pagamento della Rottamazione quater è fissata entro il 31 ottobre 2023. Questa data rappresenta il termine cruciale entro cui i contribuenti devono effettuare i loro primi pagamenti per regolarizzare le cartelle esattoriali.

È di vitale importanza rispettare rigorosamente questa scadenza per evitare di incorrere in sanzioni e interessi aggiuntivi che potrebbero aumentare il debito fiscale complessivo. Pertanto, è fondamentale per i contribuenti prepararsi in anticipo e pianificare i pagamenti necessari per evitare conseguenze finanziarie indesiderate.

Comunicazioni da parte di Agenzia delle Entrate

L'Agenzia delle Entrate invia ai contribuenti le comunicazioni contenenti le somme da versare e i relativi bollettini. In teoria, queste comunicazioni dovrebbero essere recapitate entro il 30 settembre 2023.

Tuttavia, molti contribuenti hanno già ricevuto la documentazione direttamente dall'AdER, comprensiva dei bollettini necessari per effettuare i pagamenti, evitando così attese o ritardi potenziali nella ricezione delle informazioni cruciali per adempiere ai loro obblighi fiscali.

Scaricare i bollettini tramite l'area riservata

Coloro che non hanno ancora ricevuto la documentazione completa dall'AdER possono accedere all'area riservata presente sul portale online dell'Agenzia delle Entrate Riscossione. Qui è possibile scaricare la comunicazione contenente gli importi da pagare e i relativi bollettini.

Accesso al portale

Per accedere al portale dell'Agenzia delle Entrate Riscossione, è necessario utilizzare le credenziali SPID, CIE o CNS. Una volta effettuato l'accesso, bisogna dirigere verso la sezione denominata "Definizione Agevolata".

Modalità di pagamento

Le somme relative alla Rottamazione quater possono essere versate tramite servizio telematico direttamente dall'AdER o utilizzando i canali telematici messi a disposizione dagli istituti bancari, Poste Italiane e altri prestatori di servizi di pagamento aderenti al circuito PagoPA.

Questa flessibilità nei metodi di pagamento consente ai contribuenti di scegliere l'opzione più comoda e adeguata alle proprie esigenze per adempiere ai loro obblighi fiscali.

La domiciliazione bancaria

Un'altra opzione di pagamento è la domiciliazione bancaria. I contribuenti possono attivare o revocare l'addebito diretto sul proprio conto corrente o su quello di un altro soggetto, previa autorizzazione.

I pagamenti fisici

I bollettini possono essere pagati presso gli sportelli fisici delle banche, delle poste, delle ricevitorie e dei tabaccai. È anche possibile effettuare il versamento presso gli sportelli dell'AdER.

La tregua fiscale e le liti pendenti

Entro il 30 settembre, i contribuenti possono usufruire del ravvedimento speciale per regolarizzare eventuali irregolarità o omissioni e versare la prima rata o l'importo complessivo dovuto. Questa opportunità è valida per le dichiarazioni fiscali relative al periodo d'imposta 2021 e precedenti.

Per quanto riguarda le liti pendenti, è possibile risolverle attraverso la definizione agevolata delle liti pendenti, indipendentemente dal grado di giudizio. È necessario presentare un'apposita domanda entro la fine di settembre e versare gli importi dovuti.

La Rottamazione quater offre ai contribuenti un'opportunità per regolarizzare le proprie cartelle esattoriali con condizioni agevolate. Scaricare i bollettini corretti è essenziale per partecipare a questa iniziativa e rispettare le scadenze stabilite. Assicurarsi di effettuare i pagamenti in modo tempestivo è fondamentale per evitare ulteriori problemi finanziari futuri.

Leggi anche: Cosa succede se non si paga una rata della rottamazione quater? Le conseguenze fiscali