Ultimi giorni per la rottamazione quater: vediamo come fare

La rottamazione quater entra sempre più nel vivo. Vediamo i dettagli su come effettuarla prima della scadenza.

rottamazione quater

Con le scadenze della rottamazione quater imminenti, ci sono delle accortezze da seguire in modo da non perdere l'agevolazione. Vediamo quali.

La scadenza delle rottamazione quater

Vista la scadenza attualmente fissata al 2 maggio (il termine ultimo è il 30 aprile, ma è domenica e il 1° maggio è festivo), i contribuenti che non hanno ancora presentato la dichiarazione hanno la possibilità di verificare il proprio carico depositato in riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022 e di ridurre gli interessi di mora, le sanzioni, gli interessi di ritardato pagamento e gli aggi inclusi nella definizione agevolata, che garantisce il processo di verifica.  In questo quadro, l'Agenzia delle Entrate Riscossione (Ader) ha deciso di offrire un servizio informativo e di fornire a chi compila la richiesta dall'area prenotazioni la possibilità di scegliere il debito da inserire nella richiesta.

Il prospetto informartivo ADER

Come spiega Agenzia delle Entrate Riscossione, il prospetto specifica gli adempimenti che rientrano nella definizione di agevolazione. In pratica, contiene l'elenco degli avvisi di pagamento, degli avvisi di accertamento e degli avvisi di debito che possono essere individuati, nonché l'elenco degli importi dovuti a fronte dell'adempimento dell'agevolazione.

Tuttavia, occorre prestare attenzione. Questo perché, come sottolinea Ader sul suo sito web, il prospetto "non fornisce alcuna base per le spese di notifica e i costi relativi alle procedure esecutive già attivate, né per gli interessi previsti in caso di pagamenti rateali".

Tali importi sono "comunque compresi nell'importo complessivo da pagare per la definizione da comunicare al contribuente richiedente da parte dell'agente della riscossione entro il 30 giugno 2023".

Due modalità possibili di richiesta

Ci sono due strade per richiedere il prospetto informativo: dall’area riservata o dall’area pubblica del sito dell’agente della Riscossione.

1) In area riservata è possibile richiedere il prospetto informativo accedendo con le credenziali Spid, Cie e Carta nazionale dei servizi. Bisognerà ricordarsi di inserire l'indirizzo e-mail per ricevere il prospetto.

2) In area pubblica è possibile richiedere il prospetto informativo compilando il form e allegando la documentazione di riconoscimento. Anche in questo caso bisognerà ricordarsi di inserire l'indirizzo e-mail per riceverlo.

Tuttavia, è disponibile una funzionalità aggiuntiva per gli utenti che richiedono la rottamazione quater nelle rispettive aree riservate (utenti con diritti di accesso dalle aree Spid, Cie, Cns ed Entratel).

Il sistema di riscossione dei tributi consente agli utenti di selezionare le cartelle e le notifiche da includere nella richiesta di lottizzazione trimestrale, ovvero di ridurre l'importo da pagare tramite condono fiscale.

In pratica, se l'utente vuole includere tutti i documenti nella sanatoria, deve cliccare su "Seleziona tutti i documenti". Se invece l'utente vuole selezionare solo alcuni documenti, deve cliccare sul singolo avviso fiscale e selezionare l'intero documento o le singole tasse nella finestra proposta.