Arriva l’incredibile notizia, il bollo auto 2021 è sospeso in alcune regioni d’Italia. Molti si aspettavano un provvedimento che cancellasse la tassa automobilistica su tutto il territorio nazionale per il 2021 almeno finché è attivo lo Stato di Emergenza, ma così non è stato.

Per fortuna però, una volta tanto, la sempre criticata regionalizzazione ci viene in aiuto, perché le autorità locali hanno deciso di venire incontro ai propri cittadini deliberando per la sospensione del bollo auto 2021. La tassa sui veicoli è infatti gestita dalle autorità regionali, che hanno facoltà di decidere esenzioni e sospensioni.

Altra buona notizia arriva sul fronte dell’IMU 2021, la sospensione della tassa era già stata approvata nel 2020 per i proprietari di cinema, teatri, alberghi, B&B e altre strutture turistiche.

Visto che lo Stato di Emergenza dovuto alla crisi epidemiologica continua a perdurare, il Governo sta valutando la possibilità di rendere queste categorie esenti dal pagamento dell’IMU anche nel 2021 e di includere anche bar e ristoranti nell'esenzione.

Vediamo chi sono i fortunati che non dovranno pagare il bollo auto quest’anno e quali novità invece si prospettano per il pagamento dell’IMU 2021.

I tassisti esenti dal bollo auto 2021

Come si è detto il bollo auto è una tassa gestita dalle regioni sulla proprietà del veicolo.

La regionalizazzione purtroppo non garantisce ai cittadini un trattamento omogeneo e uniforme rispetto al pagamento della tassa, poiché le singole regioni hanno facoltà non solo di stabilire il prezzo del bollo, ma anche di deliberare a favore della sua sospensione e della eventuale esenzione di alcune categorie.

Proprio quello che sta accadendo in Italia in questi giorni, dov’è molte regioni hanno deciso di venire incontro ai propri cittadini sospendendo la per il 2021 tassa o addirittura escludendo completamente dal pagamento alcune categorie.

È il caso della Regione Lombardia dove la giunta ha deliberato per l’esenzione dal bollo auto 2021, che è cancellato per alcune categorie. Parliamo nello specifico dei veicoli adibiti al trasporto persone, cioè pullman, autobus, macchine a noleggio con autista e taxi, tutte categorie che per il 2021 in Lombardia non dovranno pagare il bollo auto.

La decisione è stata presa dalla giunta regionale per venire incontro ad alcune categorie, quali i tassisti, che durante la crisi epidemiologica hanno visto le loro entrate notevolmente ridotte.

Inoltre, la Regione Lombardia ha anche approvato uno sconto del 15% del bollo auto rivolto a tutti i residenti che scelgono di pagare con domiciliazione bancaria, cioè tramite IBAN.

La Regione Puglia sospende il bollo auto 2021

Se la Lombardia ha reso alcune categorie esenti dal bollo auto 2021, altre autorità regionali hanno deciso di sospendere il pagamento della tassa per tutto il 2021, tra queste, per ora, Veneto, Campania, Lombardia Emilia Romagna e Puglia.

La Puglia dovrebbe votare la sospensione del bollo auto 2021 a giorni, la mozione è infatti stata presentata alla giunta regionale meno di una settimana fa.

Il motivo che ha spinto la regione verso questa direzione è stata la profonda crisi che tutta la penisola e in particolare le regioni del Sud stanno vivendo. Molti lavoratori usano proprio la macchina per andare al lavoro ed alleggerirli almeno dalla spesa della tassa automobilistica è una forma minima di sostegno economico indiretta dovuta.

I residenti pugliesi faranno bene a controllare periodicamente e il sito della regione o eventuali altri aggiornamenti per verificare che la delibera sia stata votata e il bollo auto 2021 sospeso.

In Campania, Veneto ed Emilia romagna il bollo auto non si paga

A deliberare in una direzione simile sono già state altre regioni. In Campania si susseguono sospensioni del bollo auto praticamente da inizio pandemia. 

Nello specifico il nuovo provvedimento di sospensione riguarda le tasse scadute tra il 1 gennaio e il 31 maggio 2021, il cui pagamento è rimandato, per ora, al 30 giugno 2021.

Decisione simile è stata presa dalla Regione Emilia-Romagna che ha fatto slittare il pagamento dei bolli scaduti entro maggio di quest’anno, al 2 agosto 2021.

Attualmente la sospensione del bollo auto 2021 è attiva anche per i residenti in Veneto, dove i bolli scaduti dal 1 gennaio al 30 aprile 2021 possono essere pagati senza sanzioni entro la fine del mese di maggio di quest’anno.

In realtà, come si è già detto, le delibere regionali di sospensione del bollo auto si susseguono ormai da quando è iniziato lo Stato di Emergenza, è molto probabile quindi che se la pandemia non si sarà risolta prima delle nuove scadenze le regioni decideranno di ritardare ancora le date dei pagamenti della tassa 2021.

Le istruzioni per calcolare gli importi, pagare e verificare eventuali pendenze del bollo auto, sono illustrate nel video YouTube di Jdtube:

 

L’IMU 2021 sarà cancellata, ma per chi?

Un’altra grande notizia arriva sul versante delle tasse immobiliari e in particolare dell’IMU. L’imposta municipale era già stata sospesa nel 2020 per i proprietari di alberghi e strutture turistiche, cinema, teatri e luoghi di eventi.

La possibilità di sospendere la tassa sugli immobili anche nel 2021 era già stata immaginata l’anno scorso, ma probabilmente alcuni si aspettavano che la situazione di crisi sarebbe finita prima e che non ci sarebbe stato bisogno di un provvedimento simile.

Proprio in questi giorni è arrivata però  la notizia che il Governo sta valutando l’annullamento dell’IMU per alcune categorie anche per il 2021 e questa volta il provvedimento potrebbe riguardare non solo le strutture turistiche, ma anche bar e ristoranti.

Certo, c’è da dire che la stagione estiva si sta pericolosamente avvicinando e se la situazione pandemia non sarà quantomeno arginata, permettendo ad alberghi, bar e ristoranti di lavorare anche con introiti ridotti, abolire l’IMU per queste categorie sarà una scelta obbligata a cui il governo non potrà sottrarsi.

Tutto il settore commerciale è praticamente in ginocchio e l’IMU, come tutti sanno, è una spesa ingente! 

La Pace Fiscale cancella gli arretrati di IMU e bollo auto 

Se fino adesso abbiamo parlato di IMU e bollo auto 2021, cioè delle imposte di quest’anno, il nuovo esecutivo governativo con la nuova Pace Fiscale ha di fatto cancellato anche gli arretrati di queste due tasse.

Nello specifico il provvedimento include un saldo e stralcio delle cartelle esattoriali emesse dal 2000 al 2011, di un importo inferiore ai 5.000 euro, di cui potranno usufruire i redditi ISEE inferiori a 30.000 euro l'anno.

Quanti si sono visti notificare in questo lasso di tempo una cartella in cui vi erano anche pendenze relative a IMU e bollo auto, possono considerare i pagamenti cancellati.