Una nota marca di bastoncini di pesce in salamoia è finita sotto la lente di ingrandimento del Ministero della Salute. Su alcuni lotti, infatti, manca l’indicazione degli allergeni presenti, obbligatoria per legge. Stiamo parlando dei bastoncini di surimi a pezzi, quelli che di solito vengono utilizzati per condire insalate di riso o piatti di pesce.

Il prodotto in questione si trova sui banchi di moltissimi supermercati: Conad, Carrefour, Elite, Famila e Iperfamila. Chi li avesse acquistati farebbe meglio a controllare il numero di lotto indicato sotto la confezione.

Richiamo alimentate per noto brand di bastoncini di surimi: i lotti interessati

In una nota del 7 settembre, il Ministero della Salute ha emesso un richiamo alimentare per possibile presenza di allergeni. Si tratta dei bastoncini di surimi a pezzi in salamoia etichettati come “gamberetti in salamoia Mari Freddi Luxus”, presenti sui banchi dei supermercati più noti al prezzo di 4,50 euro a confezione. Sul retro di alcuni lotti manca l’indicazione degli allergeni “pesce, uova, frumento, soia” quindi i soggetti allergici devono prestare la massima attenzione. Il lotto interessato al richiamo è il numero 15790-20.

Chi li avesse acquistati e li ha in casa dovrebbe evitare di consumarli oppure contattare l’azienda produttrice ai numeri di telefono 010-803344 (interno 1211/216) o 351-8240057.

Altri ritiri alimentari

Pochi giorni fa la notizia del ritiro di un altro prodotto molto amato dai consumatori: i cannoli siciliani. Il Ministero ha richiamato dal mercato alcune confezioni di cannoli vuoti del marchio “Italiamo” venduto nei supermercati Lidl perché è stata “rilevata la presenza dell’allergene latte non riportato in etichetta”. L’azienda produttrice ha omesso di indicare la presenza di latte. Il lotto interessato è il numero 166 venduto in confezione da 250 gr. Invece nelle precedenti settimane a finire sotto accusa erano state alcune bottiglie di Coca-Cola zero che, contrariamente alle indicazioni, contenevano zucchero.