Le gallette di riso fanno ingrassare? Ecco valori nutrizionali e controindicazioni

Amate da chi segue una dieta ipocalorica, vengono spesso usate come sostituto del pane. Ma le gallette di riso fanno ingrassare o no? Scopriamolo.

Uno degli alimenti più utilizzati durante una dieta ipocalorica è la galletta di riso. Utilizzato per non patire i morsi della fame, soprattutto fuori pasto e durante le prime fasi della dieta, questo alimento dona a chi lo consuma una sensazione di leggerezza. Si tende spesso a pensare che si possano consumare senza sensi di colpa, ma le gallette di riso fanno ingrassare o, come tutti gli alimenti, vanno assunte con consapevolezza e moderazione?

Data la diffusione abbastanza ampia nelle diete di chi intende mantenersi in forma e in linea, si tratta di un interrogativo che assume importanza.

Oggi cercheremo di svelare la verità che si nasconde dietro questo alimento, in modo da consumarlo consapevolmente.

Gallette di riso fanno ingrassare

Spesso concepite come alternative al pane per dimagrire, prodotti come le gallette, sia di riso che di altri cereali, possono in realtà nascondere delle insidie.

La prima da considerare riguarda l’apporto calorico. Anche se vengono spesso utilizzate e consumate da chi segue una dieta ipocalorica, anche le gallette di riso hanno infatti il loro apporto calorico.

E, sebbene spesso considerate come un’ipocalorica alternativa al pane, bisogna tenere in considerazione il rapporto tra calorie apportate e peso. Infatti, 100 grammi di gallette di riso apportano circa 400 calorie.

In tal senso, le gallette di riso fanno ingrassare se non consumate con consapevolezza, dato che risultano addirittura più caloriche del pane, che di calorie per 100 grammi ne apporta circa 300.

È vero che, generalmente, si tende a consumare un ridotto quantitativo di gallette di riso ma, a parità di peso, risultano più caloriche del pane e, di conseguenza, non rappresentano un reale alleato delle diete ipocaloriche.

Le gallette di riso fanno ingrassare? I valori nutrizionali nel dettaglio

Nonostante siano molto caloriche, c’è però da dire che questi prodotti apportano pochissimi grassi.

Dire che le gallette di riso fanno ingrassare, in sostanza, non è corretto a priori: tutto dipende dalle quantità assunte, per porzione e quotidianamente.

Inoltre, contengono anche varie vitamine, tra le quali spicca la preziosissima vitamina E: su 100 grammi di prodotto, l’apporto è pari a 1,24 mg. Inoltre, apportano tiamina, niacina e riboflavina.

Ingerire 100 grammi di gallette di riso non significa quindi solamente assumere quasi 400 calorie: 100 grammi di gallette apportano anche 7,1 grammi di proteine, 4,2 grammi di fibre e moltissimi minerali.

Tra questi, potassio (428 mg), fosforo (360 mg), calcio (11 mg), zinco (3 mg) e ferro (1,5 mg).

L’apporto di grassi è di circa 4 grammi, mentre sulla quota di carboidrati, gli zuccheri equivalgono a soli 0,9 grammi per 100 grammi di prodotto consumato.

Sarebbe tra l’altro scorretto dire che le gallette di riso fanno ingrassare senza considerare la quantità assunta. Due o tre gallette, come spuntino o come sostituto del pane, possono essere consumate tranquillamente apportando dalle 80 alle 140 calorie.

Ovviamente nel caso in cui, ritenendole un alimento light, se ne abusi, il rischio di prendere peso o non perderlo nonostante si segua una dieta è elevato.

 

Leggi anche: Ecco come si mantiene in linea Michelle Hunziker: al posto del pane preferisce questo

Alternativa al pane, ma non per tutti

Anche se, qualora consumate con moderazione, le gallette di riso non fanno ingrassare, questo non significa che siano adatte a tutti.

Innanzitutto, apportano un quantitativo di sodio abbastanza elevato. Con 100 grammi di prodotto, si assumono 71 mg di sodio.

Inoltre, seppur non eccessivamente ricche di zuccheri, sono in grado di causare picchi glicemici: non si tratta dunque di un prodotto adatto a chi soffre di problemi di salute quali ad esempio il diabete.

In ultimo, soprattutto recentemente, le gallette di riso sono state messe sotto accusa per la presenza, al loro interno, di arsenico e acrilammide, due composti potenzialmente cancerogeni.

Tuttavia, gli esperti hanno rassicurato in merito a questa presenza, dato che le tracce di questi composti sono praticamente irrilevanti per la salute.

È comunque consigliabile limitare il consumo di gallette di riso e seguire una dieta varia, preferendo cibi non processati.

Alessia Seminara
Alessia Seminara
Copywriter, classe 1991. Versatile, multipotenziale, laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università degli Studi di Catania, con una seconda laurea in Logopedia, ho una passione per la scrittura e il web copywriting. Entrambe mi hanno portato a concludere la canonica formazione accademica e ad intraprendere un ulteriore percorso di formazione in Seo e Copy Persuasivo. Grazie a vari corsi di formazione ho approfondito le mie conoscenze in ambito Digital Martketing. Negli anni ho stretto diverse collaborazioni come copywriter freelance per seguire variegati progetti.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate