Stanchi della solita barretta proteica o del pacchetto di crackers mangiato al volo dietro lo schermo? Allora basta scuse, occorre veramente poco per creare un pasto da portare in ufficio coi fiocchi, senza dover stare ore dietro ai fornelli o dover avere chissà quali doti culinarie.

Come preparare il pranzo a lavoro perfetto?

Prima di passare alla preparazione della cosidetta "schiscetta" (ovvero il portavivande nel dialetto milanese), ci sono alcuni dettagli da tenere in considerazione.

  • la schiscetta ideale dovrebbe avere più scomparti, in modo da poter organizzare il pasto e dividere eventuali ingredienti. In questo modo, all’interno del medesimo contenitore potremo trasportare sia il pasto che lo snack di metà e la merenda del pomeriggio;
  • per risparmiare ed ottimizzare tempi e cotture, ogni tanto è buona norma la sera prima abbondare con le dosi della cena. In questo modo avremo già il pranzo pronto per il giorno dopo ed eviteremo di svegliarci all’alba per preparare la nostra schiscetta. Infatti, un altro elemento importante da tenere in considerazione per quando dobbiamo mangiare fuori casa, è quello di organizzarsi già la sera prima, così da evitare di iniziare la giornata in modo troppo frenetico;
  • per quanto siano comode e versatili, occorre non sottovalutare il fatto che alcune lunch box non siano perfettamente ermetiche e che quindi potrebbero creare degli spiacevoli inconvenienti soprattutto a causa dei condimenti. Per questo motivo, è sempre meglio scegliere di acquistare delle mini dosi di olio, sale e aceto da tenere direttamente in ufficio, oppure munirsi di piccole ciotoline apposite per trasportare il condimento in tutta tranquillità.

Cosa portare in ufficio per la pausa pranzo?

Vi proponiamo 10 ricette veloci per un pranzo in ufficio sano e nutriente da fare invidia a tutti i colleghi. E se non siete ancora pronti per zuppe e minestre, non preoccupatevi, tante idee anche per un pasto freddo.

Insalata di pasta fredda con pesto e pomodorini

Ingredienti (una porzione)
100g di pasta di grano duro
pomodori ciliegini maturi
una manciata di pinoli
2 cucchiai di pesto

Procedimento: Dopo aver cotto la pasta al dente, lasciamola raffreddare per bene. A questo punto versiamola in una ciotola e mescoliamo tutti gli ingredienti assieme come se fosse un’insalata e voilà, la schiscetta è pronta in meno di mezz’ora.

Frittata di zucchine al forno

Ingredienti (due porzioni)
3 uova
200g di zucchine
1 cucchiaio di formaggio grattugiato
un quarto di cipolla
prezzemolo
olio evo
sale e pepe

Procedimento: Dopo aver lavato e spuntato le zucchine, tagliamole a rondelle sottili. Tagliamo anche la cipolla e uniamola alle zucchine.
In una ciotola rompiamo e sbattiamo le uova, alle quali aggiungiamo sale, formaggio e quindi le verdure e l’olio. Dopo aver amalgamato il tutto, prendiamo una teglia e foderiamola di carta da forno.
Versiamo il composto della frittata e mettiamola in forma per circa 15/20 minuti a 180° in forno preriscaldato.

Pasta fredda con salmone

Ingredienti (una porzione)
80g di pasta corta
50g di salmone affumicato tagliato a pezzetti
¼ di avocato a tocchetti
erbe aromatiche a piacere
olio evo
sale, pepe 

Procedimento: Versiamo il salmone e l’avocado in una ciotola alla quale aggiungiamo il condimento, le erbe aromatiche e mescoliamo per bene.
Dopo aver cotto e scolato la pasta, non ci resta che versarla nella ciotola con il resto degli ingredienti e amalgamare per bene il tutto.

Insalata nizzarda

Ingredienti (una porzione)
1 uovo sodo
fagiolini lessati
pomodori ciliegino
una patata medio-piccola bollita
40g di tonno sgocciolato
olive nere q.b.
capperi q.b.
olio, sale, pepe

Procedimento: in una ciotola inseriamo tutti gli elementi già cotti tagliando i fagiolini, le patate e i pomodori, aggiungiamo il tonno a pezzetti, le olive e i capperi. Mescoliamo per bene ed infine adagiamo l’uovo sodo a completare il nostro piatto. Condiamo a piacere e la nostra schiscetta è servita.

Torta salata alla zucca

Ingredienti (dosi per uno stampo da 26 cm)
1 rotolo di pasta brisè 
500g di polpa di zucca già cotta
2 uova
100g di parmigiano grattugiato
100g di pancetta affumicata a dadini (opzionale)
olio evo
sale e pepe qb

Procedimento: In una ciotola uniamo la polpa di zucca assieme al formaggio e alle uova. Aggiungiamo la pancetta, il sale e il pepe e amalgamiamo il tutto. A questo punto, foderiamo uno stampo da 26cm con la pasta brisè (lasciando unita la sua carta da forno) e versiamo il ripieno al suo interno. Richiudiamo i bordi e inforniamo a 180° per circa 30-35 minuti.

Cous cous di verdure

Ingredienti (una porzione)
50g di cous cous precotto
50ml di acqua

Procedimento:
Prepariamo il cous cous aggiungendo l’acqua bollente all’interno di una ciotola
Una volta pronto e raffreddato, aggiungete un cucchiaio d’olio d’oliva e le verdure, che avrete precedentemente tagliato a dadini e soffritto con aglio e cipolla: zucchine, peperoni gialli e rossi e melanzane. Dopo aver amalgamato tutto, terminate con un po’ di feta, pomodori freschi a dadini e qualche foglia di menta e basilico. Mischiate per bene e il vostro pranzo è pronto.

Polpettine di tonno e piselli

Ingredienti (due porzioni)
1 scatoletta di tonno sott’olio scolata
50g di piselli precotti
20g di parmigiano reggiano grattugiato
1 uovo
40g di pangrattato
½ cipolla tritata finemente
3 cucchiai di olio di semi
sale, pepe qb

Procedimento: In una ciotola, dopo aver sminuzzato il tonno, aggiungiamo il formaggio, la cipolla, l’uovo, i piselli, metà dose di pangrattato e impastiamo per bene. Aggiustiamo di sale e pepe, dopodiché formiamo delle polpette grandi come una noce e passiamole nel pangrattato.
A questo punto, dopo aver scaldato l’olio in una padella antiaderente, rosoliamo le polpette e dopo un paio di minuti saranno pronte per esse gustate.

Pollo alle mandorle e verdure

Ingredienti (due porzioni)
400g di petto di pollo
½ cipolla tagliata finemente
100g di mandorle
50ml di salsa di soia
farina qb
olio di semi
sale, pepe

Procedimento: Iniziamo tostando le mandorle per qualche minuto in un padellino antiaderente con un filo di olio di semi, facendo attenzione che non si brucino. Prendiamo il pollo e dopo averlo tagliato a bocconcino, infariniamolo eliminando la farina in eccesso.
Nel frattempo versiamo dell’olio in una padella dai bordi alti, aggiungiamo la cipolla e facciamo rosolare fino a che non sarà imbiondita. Uniamo quindi il pollo e lasciamolo dorare da tutti i lati. A questo punto sfumiamo con la salsa di soia (se necessario aggiungiamo dell’acqua) e continuiamo la cottura per 15/20 minuti circa, facendo attenzione a non bruciarlo ed evitando che si asciughi troppo. Una volta ultimata la cottura, aggiungiamo le mandorle precedentemente tostate e, se necessario, regoliamo di sale.

Panino con petto di pollo, patè di olive e pomodori

Ingredienti
patè di olive
due fette di petto di pollo alla piastra
pomodori ciliegini
olio evo
sale, pepe

Procedimento: Tagliato a metà il nostro panino, sarà sufficiente spalmare al suo interno del patè di olive, aggiungere il petto di pollo, i pomodori tagliati a fettine, un filo d’olio, sale e pepe.

Tramezzino con tacchino, lattuga e avocado 

Ingredienti
pane nero integrale o multicereale
due fette di fesa di tacchino alla piastra
qualche foglia di lattuga
2 cucchiai di salsa allo yogurt
avocado
olio evo
sale, pepe

Procedimento: Dopo aver spalmato la salsa allo yogurt su entrambe le fette di pane, aggiungiamo la lattuga, la fesa di tacchino e qualche fetta di avocado ben maturo. Completiamo con un giro d’olio, sale e pepe.
Per trasportare il nostro tramezzino, avvolgiamolo ben stretto nella pellicola trasparente e lasciamo in frigorifero fino al momento di consumarlo.