Ovolier, l’uovo di Pasqua dedicato a Geolier: ecco dove si trova e com’è nata l’idea

I fan del rapper napoletano possono gioire alla vista dell'uovo di Pasqua dedicato a Geolier: ecco dove si trova Ovolier e com'è stato realizzato.

Il volto di Geolier torna nuovamente protagonista e questa volta il motivo è legato alla novità dolciaria in vista della Pasqua. “Ovolier” è pronto a conquistare tutti gli amanti del cioccolato: ecco tutto quello che c’è da sapere sull’uovo di Pasqua dedicato a Geolier e dove si trova.

In questo articolo riportiamo le domande e risposte più chieste dalla nostra comunità.

Sommario:

  1. 1.

    “Ovolier”, arriva l’uovo di Pasqua dedicato a Geolier

  2. 2.

    L’uovo a forma di Geolier: come nasce l’idea

  3. 3.

    Dove si trova l’uovo di Pasqua dedicato a Geolier

  4. 4.

    Quali sono le migliori uova di Pasqua?

  5. 5.

    Chi ha fatto il primo uovo di Pasqua?

  6. 6.

    Quanto pesa l’uovo di Pasqua più grande del mondo?

  7. 7.

    Chi ha inventato l’uovo di Pasqua di cioccolato con sorpresa?

“Ovolier”, arriva l’uovo di Pasqua dedicato a Geolier

Geolier si conferma uno dei cantanti più rilevanti del panorama musicale attuale e, a dimostrazione, non vi è solo il successo ottenuto a Sanremo 2024.

Il mondo dolciario dedica al rapper una novità assoluta legata al periodo pasquale, lanciando sul mercato l’uovo di Pasqua “Ovolier”. La novità ha entusiasmato tutti i fan di Geolier: scopriamo le novità sull’uovo e dove poterlo acquistare.

L’uovo a forma di Geolier: come nasce l’idea

Nato dalla combinazione della parola uovo e Geolier, “Ovolier” è pronto a conquistare tutti gli amanti del cioccolato e delle canzoni del rapper.

Il dolce assume così le sembianze di Emanuele Palumbo, in arte Geolier, grazie al lavoro del pasticcere Luciano Pipolo, pasticcere napoletano e maestro di cioccolateria che ha realizzato l’uovo artigianale esattamente sulle sembianze del rapper.

L’uovo è sovrastato da un cappellino realizzato con cioccolato fondente, a cui sono stati aggiunti anche baffi e una bocca rossa.

Gli occhi, realizzati con il cioccolato, sono decorati anche con dei veri occhiali, mentre la base porta scritta la parola “ovolier” accompagnata da una nota musicale. Non resta allora che scoprire dove poterlo acquistare.

Dove si trova l’uovo di Pasqua dedicato a Geolier

Dopo aver svelato il prezzo dell’uovo di Pasqua targato Mare Fuori, non resta che scoprire dove poter acquistare “Ovolier”.

Frutto della creatività del pasticcere Luciano Pipolo, l’uovo di Pasqua dedicato a Geolier è acquistabile nelle sue pasticcerie, presenti a Pianura, Cavalleggeri e Vomero.

L’esaurimento scorte è però vicino data la forte passione di tutta Italia per la musica di Geolier.

Leggi anche: Non solo il Festival: ecco cos’è “Pizza Geolier”, la pizzeria del rapper aperta a Sanremo 

Quali sono le migliori uova di Pasqua?

Non solo le uova di pasticceria: i grandi marchi per la grande distribuzione mettono in commercio uova deliziose che puoi gustare a Pasqua e perché no, anche nei giorni successivi. D’altronde un po’ di cioccolato è sempre gradito. MA quale scegliere?

Tra i brand più famosi, che puoi comodamente acquistare al supermercato, puoi optare per:

  • Lindt

  • Venchi

  • Novi

  • Caffarel

  • Bauli

  • Perugina

  • Motta

Chi ha fatto il primo uovo di Pasqua?

Ami le uova di Pasqua ma non conosci le sue origini? A inizio Settecento Luigi XIV, il re Sole, fece realizzare un uovo di crema di cacao dal suo chocolatier di corte. Tuttavia, l’usanza di regalare le uova a Pasqua è più antica e può essere fatta risalire addirittura al periodo medievale.

La scelta dell’uovo, in particolare, non è casuale. Fin dall’antichità, infatti, è considerato un alimento dal grande valore simbolico. In alcune culture Terra e Cielo, unendosi, assumono la forma di uovo, simbolo di vita. Per gli antichi Egizi l’uovo era l’origine di tutto e i Persiani in primavera – quando la natura torna a sbocciare – erano soliti regalarsi proprio delle uova, simbolo di nuova vita.

L’usanza viene reinterpretata dalla religione cristiana, alla luce delle Nuove Scritture, per cui l’uovo diventa simbolo del miracolo della Resurrezione di Cristo. In Germania, nel Medioevo, le persone distribuivano uova bollite, avvolte in foglie e fiori. Le classi sociali più alte, come nobili e aristocratici, fabbricavano apposite uova in argento, platino o oro, spesso persino decorate.

Quanto pesa l’uovo di Pasqua più grande del mondo?

L’uovo più grande al mondo è stato prodotto dall’azienda belga Guylian. Alto 8,32 metri, pesa ben 1950 kg e si aggiudica così un primato tutto da assaporare.

Chi ha inventato l’uovo di Pasqua di cioccolato con sorpresa?

Negli anni anche la Pasqua è finita nel mirino del marketing ed è diventata un’altra occasione di guadagno.

Per questo motivo, è arrivata persino la sorpresa. Non conosci la storia? Nel 1905 in Gran Bretagna, John Cadbury ha iniziato a produrre uova di cioccolato in serie e ha iniziato a metterci una sorpresa all’interno. Tutto il resto è storia: John Cadbury, infatti, è il fondatore di Cadbury Ltd una delle aziende produttrici di dolciumi più famose al mondo.

Chiara Grassi
Chiara Grassi
Redattrice, classe 1999. Nata nella terra delle orecchiette, mi sono trasferita a Milano dove ho conseguito la laurea in Comunicazione, media e pubblicità presso l'università Iulm. La specialistica intrapresa in Televisione, Cinema e New Media è il frutto della mia passione per il mondo audiovisivo che coltivo da prima di averne memoria. L'unione a Trend Online, avvenuta precedentemente come stage curricolare, è un modo per trasmettere la mia dedizione verso la settima arte e il mondo dello spettacolo, fondatori del mio motto: Here's to the ones who dream
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate