Di seguito riportiamo l'intervista a Davide Biocchi, professional trader, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulle valute, su alcune commodities e sugli scenari attesi per le Borse.

L'euro-dollaro è nuovamente in ripiegamento dopo aver allungato verso quota 1,135. Si aspetta ulteriori ripiegamenti nel breve?

Secondo me lo scenario per l'euro-dollaro è sempre lo stesso, con i corsi in trading range tra 1,137 e 1,123.

Se il cross uscirà da questo range potrà essere un trade molto importante, ma fino a quando rimarrà ingabbiato tra i due livelli indicati prima non è convincente.

A muovere l'euro-dollaro potrà essere un market mover, ricordando che ieri ha provato a rompe al rialzo, ma non ce l'ha fatta.

Fino a quando il cross si manterrà all'interno del trading range indicato prima sarà poco interessante, mentre se dovesse rompere al rialzo o al ribasso offrirà nuovi spunti direzionali.

L'oro ha ripreso quota e si è riportato al di sopra di area 1.800 dollari, violata al ribasso nelle scorse ore. Qual è la sua view su questo asset?

L'oro trova un primo livello chiave a 1.815 dollari e se dovesse chiudere la settimana al di sopra di questo, allora potrà puntare ai 1.835 dollari prima e in seguito ai 1.865 dollari.

Fino a quando il gold si manterrà sotto i 1.815 dollari rimarrà dentro quel range definito dai 1.815 dollari al rialzo e dai 1.765 dollari al ribasso.

Non è facile fare una previsione al momento, fermo restando che se l'oro dovesse spingersi oltre i 1.815 dollari e confermarsi al di sopra di tale soglia, potrà accelerare al rialzo. 

Il petrolio sta allungando ancora il passo, mettendo sotto pressione quota 77 dollari al barile. Quali le attese nel breve?

Per il petrolio avevamo già detto che lo spartiacque è in area 75/76 dollari e sopra questo livello teoricamente il target sarà a 85 dollari.

Forse colpisce un po' vista la china che aveva preso la situazione, ma tecnicamente ci sta tutto l'obiettivo degli 85 dollari.

Per parlare di indebolimenti bisognerà attendere una discesa sotto i 75 dollari prima e i 73 dollari in seguito.

Le Borse si confermano in positivo, con nuovi record storici a Wall Street. La tendenza in atto proseguirà nel breve?

I volumi di scambio sono scarsissimi, ma se i mercati li lasci stare in questo momento salgono.

C'è un'inerzia che li porta a spingersi al rialzo se non li tocchi, quindi per ora si asseconda la alita ma con un livello alto di attenzione.

Questo perchè ci sono molti ingredienti che possono far pensare all'arrivo di un po' di temporale.