Analisi Tecnica Eur/Usd del 9 Giugno 2009

Dopo i massimi raggiunti il 2 giugno scorso, il cross Eurodollaro rimbalza violentemente verso il basso, rompe il supporto di breve in area 1.4050.

Analisi dailyDopo i massimi raggiunti il 2 giugno scorso, il cross Eurodollaro rimbalza violentemente verso il basso, rompe il supporto di breve in area 1.4050 e si ferma ad un soffio dai minimi in area 1.3750, limite superiore del trading ranfe in cui ha stazionato nei mesi di aprile e maggio, quindi importante supporto ad una ulteriore discesa nel medio periodo.Analisi Market ProfileL'analisi del Market Profile evidenzia che, nella giornata del 5 giugno si è registrato uno strappo dei prezzi al ribasso in area 1.4050-1.4070 ; sembra quindi che il cross abbia abbandonato in modo deciso un'area di equilibrio importante intorno a 1.42.La giornata di ieri Lunedì 8 giugno nella sessione Asia è stata molto contenuta, nella sessione Europea ha accennato una nuova discesa, ma poco decisa, che ha portato ad un inside nella seduta USA: insomma sembra che la discesa nel breve periodo stia rallentando. E' da tenere sotto controllo l'area dello strappo 1.4050-1.4070, in quanto se il cross dovesse ritoccare quei livelli vorrebbe dire che il livello 1.42, punto di controllo degli ultimi 5 giorni, esercita ancora una importante influenza di breve e sta ancora attraendo i prezzi.