EUR/USD

Resistenza chiave a breve termine a 1,1065.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,1065

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1065 con target a 1,1035 e 1,1020 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 1,1065 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 1,1080 e 1,1090 di target.

Commento tecnico: Finché la resistenza a 1,1065 non è superata, il rischio della rottura sotto 1,1035 resta alto.

GBP/USD

Il ribasso prevale.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,2835

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,2835 con target a 1,2790 e 1,2775 in estensione.

Scenario alternativo. Sopra 1,2835 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 1,2855 e 1,2875 di target.

Commento tecnico: L’RSI prospetta un nuovo movimento ribassista.

USD/JPY

Supporto intraday intorno a 109,10.

Pivot point (livello di invalidazione): 109,10

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 109,10 con target a 109,35 e 109,50 in estensione.

Scenario alternativo: Sotto 109,10 ci aspettiamo un ulteriore ribasso con 108,90 e 108,75 di target.

Commento tecnico: Si è creata una base di supporto a 109,10 che ha consentito una stabilizzazione temporanea.

USD/CHF

Prudenza.

Pivot point (livello di invalidazione): 0,9935

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 0,9935 con target a 0,9955 e 0,9975 in estensione.

Scenario alternativo: Sotto 0,9935 ci aspettiamo un ulteriore ribasso con 0,9920 e 0,9905 di target.

Commento tecnico: Anche se non può escludersi una continuazione del consolidamento, la sua estensione dovrebbe essere limitata.