EUR/USD

Resistenza chiave a breve termine a 1,1025.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,1025

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1025 con target a 1,1000 e 1,0990 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 1,1025 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 1,1040 e 1,1055 di target.

Commento tecnico: Finché la resistenza a 1,1025 non è superata, il rischio della rottura sotto 1,1000 resta alto.

GBP/USD

Tendenza al ribasso.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,2860

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,2860 con target a 1,2835 e 1,2820 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 1,2860 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 1,2875 e 1,2895 di target.

Commento tecnico: L’RSI manca di un momentum al rialzo.

USD/JPY

Prudenza.

Pivot point (livello di invalidazione): 109,10

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 109,10 con target a 108,85 e 108,75 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 109,10 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 109,30 e 109,45 di target.

Commento tecnico: Gli indicatori tecnici intraday sono misti e richiedono prudenza.

USD/CHF

Traguardo a 0,9880.

Pivot point (livello di invalidazione): 0,9935

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 0,9935 con target a 0,9895 e 0,9880 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 0,9935 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 0,9950 e 0,9965 di target.

Commento tecnico: L’RSi è ribassista e richiede un ulteriore ribasso.

USD/CAD

Il rialzo prevale.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,3230