EUR/USD

Resistenza chiave a breve termine a 1,1230.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,1230

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,1230 con target a 1,1200 e 1,1180 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 1,1230 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 1,1245 e 1,1255 di target.

Commento tecnico: Finché la resistenza a 1,1230 non è superata, il rischio della rottura sotto 1,1200 resta alto.

GBP/USD

Resistenza chiave a breve termine a 1,2520.

Pivot point (livello di invalidazione): 1,2520

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 1,2520 con target a 1,2485 e 1,2460 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 1,2520 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 1,2540 e 1,2555 di target.

Commento tecnico: L’indice attualmente fronteggia un’impegnativa zona resistenza a 1,2520.

USD/JPY

Il rialzo prevale.

Pivot point (livello di invalidazione): 107,80

La nostra valutazione: Posizioni lunghe sopra 107,80 con target a 108,15 e 108,35 in estensione.

Scenario alternativo: Sotto 107,80 ci aspettiamo un ulteriore ribasso con 107,65 e 107,50 di target.

Commento tecnico: L’RSI è rialzista e richiede un ulteriore rialzo.

USD/CHF

Prudenza.

Pivot point (livello di invalidazione): 0,9840

La nostra valutazione: Posizioni corte sotto 0,9840 con target a 0,9805 e 0,9780 in estensione.

Scenario alternativo: Sopra 0,9840 ci aspettiamo un ulteriore rialzo con 0,9860 e 0,9875 di target.

Commento tecnico: Gli indicatori tecnici intraday sono misti e richiedono prudenza.