Cambio eur/usd

A parte qualche eccezione, i principali mercati azionari e valutari continuano a muoversi lateralmente, alternando momenti di calma ad accelerazioni improvvise dovute all’uscita di qualche notizia o commento da parte delle autorità.

Nessuna novità rispetto alle settimane precedenti. A parte qualche eccezione, i principali mercati azionari e valutari continuano a muoversi lateralmente, alternando momenti di calma ad accelerazioni improvvise dovute all’uscita di qualche notizia o commento da parte delle autorità.Guardando a quanto successo nelle ultime estati, sembra proprio la classica “quiete prima della tempesta”.Attenzione ai dati Usa di giovedì pomeriggio (venerdì è festa negli Stati Uniti), con il tasso di disoccupazione che potrebbe avvicinarsi alla soglia del 10%.I consueti livelli da tenere d’occhio.Al rialzo la rottura della zona 1,4145---1,4180 porterebbe il cambio prima a 1,4245 e quindi all’attacco dei massimi a 1,4340.Al ribasso occorre tenere d’occhio la zona 1,3890---1,3800, sotto la quale si arriverebbe al forte supporto 1,3740---1,3720.Buona settimana!Dott Luca Fogliawww.tiforex.com