Crolla il dollaro: eur/usd a 1,4337 – gbp/usd a 1,6660

L'euro torna a testare l'area 1,4300; importante la salita realizzata in questo inizio settimana, che lo vede ora affrontare forti resistenza di medio periodo ,che coincidono proprio, con i massimi realizzati stamani a 1,4330.

EUR/USD: l'euro torna a testare l'area 1,4300; importante la salita realizzata in questo inizio settimana, che lo vede ora affrontare forti resistenza di medio periodo ,che coincidono proprio, con i massimi realizzati stamani a 1,4330. Infatti il cambio ha subito accelerato a ribasso per tornare a testare i supporti di breve in area 1,4250; Importante tale supporto , dove il cambio potrebbe provare a ritestare nuovamente 1,4300.Importanti i dati macro in uscita sia stamani (europa) che pomeriggio (stati uniti)Intra-day : supporto : 1,4250* resistenza : 1,4337Trend A 4 ORE : RIALZISTAUSD/JPY: il dollaro prova ancora una volta a recuperare l'area 97,00 , dopo aver fatto base a 95,50; buona la salita di stamani , dove recupera nel breve i livelli di resistenza a 96,30; un break a rialzo di tale livello potrebbe dare beneficio al biglietto verde fino in area 97,00; come già segnalato la scorsa settimana, l'area 97,00 resta importantissima per un recupero del dollaro contro lo Yen.Intra-day : supporto : 96,00 - resistenza : 96,90Trend A 4 ORE : RIALZISTAGBP/USD: la sterlina realizza una salita eccezionale nei confronti del biglietto verde, senza rallentare mai, fino ai massimi realizzati stamani a 1,6660; torniamo a testare le quotazioni di settembre 2008; nel breve un break a rialzo di 1,6672 potrebbe spingere il cambio anche al test di 1,6900 (obiettivo di fine settimana)Intra-day : supporto : 1,6600* - resistenza : 1,6672**Trend A 4 ORE : RIALZISTAAGA S.p.A.Lo staff di analisi tecnicawww.agaspa.it