Il Dollaro perde ancora terreno

La Borsa di New York chiude in rialzo, il Dow Jones sopra di 228,59 punti (+2,69%), a quota 8.728,92 punti, mentre il Nasdaq è salito di 54,35 punti (+3,06%), a 1.828,68. Di Cfx Intermediazioni

La Borsa di New York chiude in rialzo, il Dow Jones sopra di 228,59 punti (+2,69%), a quota 8.728,92 punti, mentre il Nasdaq è salito di 54,35 punti (+3,06%), a 1.828,68. In rialzo anche lo S&P 500, avanzato di 24,67 punti (+2,68%), a 943,81. La Borsa ha chiuso in forte rialzo nonostante la prima seduta della settimana abbia coinciso con il giorno della richiesta di amministrazione controllata da parte del colosso dell'auto General Motors. Bene anche in Europa. Parigi +2,96%, Francoforte + 3,98% , mentre Londra sopra del 2 per cento. Piazza Affari in rialzo del 2%. Buone performance ad indicare il calo di incertezza riguardo alle condizioni aziendali. Il dollaro sempre in calo, così come tutto il mese di maggio. Nonostante dati USA generalmente buoni, con alcuni risultati anche migliori delle attese, come driver è andato prendendo il sopravvento il calo della risk aversion. A questo si è aggiunto negli ultimi giorni il tema dell’ascesa dei rendimenti USA, collegata al deterioramento dei conti pubblici (deficit e debito aumentati significativamente per finanziare le misure anti-crisi). Tecnicamente il cross è ben impostato al rialzo, sebbene si siano registrati per tutta la settimana passata dei massimi sempre in calo, nella giornata di ieri l'euro a di nuovo alzato la testa sino a sfiorare 1.4250. Perde terreno lo yen proprio in prossimità dell’uscita dei dati americani ieri alle 14.30, e recupera la sterlina, , sia contro dollaro da 1,57 a 1,6466 GBP/USD, sia contro euro da 0,88 a 0,8609 EUR/GBP nonostante il pessimo dato dell’indagine CBI sul settore retail e il dato di fiducia Gfk dei consumatori che è rimasto stabile, deludendo le attese di un miglioramento in maggio.