Sterlina ed Euro Toro

Chiusura positiva per indici di borsa di New York. Il Dow Jones mette a segno un rialzo dello 0,22%. Segno più anche per il Nasdaq (+0,44%) e l'S&P500 (+0,2%). Di Cfx Intermediazioni

Chiusura positiva per indici di borsa di New York. Il Dow Jones mette a segno un rialzo dello 0,22%. Segno più anche per il Nasdaq (+0,44%) e l'S&P500 (+0,2%). Gli indici hanno ripreso la via rialzista dopo un'apertura incerta grazie ai segnali positivi sul fronte del mercato immobiliare: vendite di nuove case hanno fatto segnare un impennata del +6,7% rispetto al mese precedente. Europa appena sopra la parità grazie al sostegno arrivato da Wall Street. Madrid ha chiuso a +0,35%, Zurigo a +1,5%, Francoforte a +0,03%, Parigi a -0,04 per cento. Fa eccezione Londra che ha ceduto lo 0,7%, a pesare il settore bancario con Barclays che cede il 13%. Sul fronte valutare si delinea un Euro toro, contro dollaro rinnova infatti il massimo di periodo a 1.4328, buona la performance della sterlina che rinnova il massimo di periodo a 1.6646 contro dollaro e sfiora quota 86 figura contro euro, yen a ribasso contro euro, il cross si assesta sopra quota 137.20, mentre rimane pressochè invariato contro dollaro quota 95.50. Il petrolio continua a spingere al rialzo portandosi sopra quota 68 dollari al barile. Il market mover principale, oltre un periodo di transizione da alta avversione al rischio a medio bassa avversione al rischio, sarà la conferenza stampa di Trichet di domani. La Merkel boccia le scelta della BCE e si dice scettica riguardo all’efficacia delle misure non convenzionali messe in atto dall’istituto. “Eurotower sta cedendo alle pressioni internazionali” sostiene il cancelliere.