Trading sul forex: EUR-USD

Dopo aver toccato un minimo a 1.3747, l’eurusd si è ripreso ieri e come atteso ha raggiunto l’obiettivo a 1.3930 (massimo 1.3932).

Dopo aver toccato un minimo a 1.3747, l’eurusd si è ripreso ieri e come atteso ha raggiunto l’obiettivo a 1.3930 (massimo 1.3932). Con gli indicatori in zona neutra, dovremmo assistere anche oggi ad una fase di consolidamento. I prossimi livelli di resistenza sono a 1.3940 (media mobile a 50 gg di breve) e a 1.3955 (linea di resistenza statica). Finché rimane sotto la linea di trend di breve che passa in area 1.4040, suggerisco di vendere eurusd per un obiettivo a 1.3735. Sul medio termine, dopo l’attivazione del testa-spalla ribassista con “neckline” a 1.3800, l’obiettivo è in area 1.3250/1.3300. I livelli di supporto sono a 1.3806 (minimo di stanotte in Asia), 1.3800 (neckline) e 1.3747 (minimo di lunedì). La media mobile a 50 gg di medio termine fa da ulteriore supporto a 1.3793. I successivi obiettivi al ribasso sono a 1.3630 e a 1.3535.Supporti 1.3850, 1.3800, 1.3750, 1.3700, 1.3650, 1.3600, 1.3575, 1.3550/62, 1.3500, 1.3450, 1.3400, 1.3346/1.3350, 1.3300, 1.3250, 1.3218, 1.3200, 1.3174, 1.3165, 1.3150, 1.3100, 1.3093, 1.3075, 1.3050, 1.3000.Resistenze: 1.3900, 1.3932, 1.3950, 1.4000, 1.4017, 1.4053/58, 1.4070, 1.4100, 1.4150, 1.4200, 1.4250, 1.4300, 1.4350, 1.4400, 1.4415