Trading sul forex: EUR-USD

Con gli indicatori in zona neutra ed in assenza di notizie economiche dagli Stati Uniti, l’eurusd ha oscillato ieri in un range ristretto attorno all’area di 1.3850.

Con gli indicatori in zona neutra ed in assenza di notizie economiche dagli Stati Uniti, l’eurusd ha oscillato ieri in un range ristretto attorno all’area di 1.3850. Sceso sotto la parte bassa del canale rialzista di breve (grafico 4h), l’eurusd dovrebbe raggiungere oggi la linea di supporto statica di 1.3800 ed in seguito testare il precedente minimo relativo di 1.3747. L’obiettivo del testa-spalla ribassista di medio termine è in area 1.3250/1.3300. I livelli di resistenza sono a 1.3900 (media mobile a 50 gg di breve), a 1.3950 (linea di resistenza dinamica) e alla soglia psicologica di 1.4000. Gli indicatori sono in zona neutra, percui la fase di consolidamento tra 1.3800 e 1.4000 potrebbe ancora continuare per qualche giorno. La media mobile a 50 gg di medio termine (grafico giornaliero) fa da supporto a 1.3837 e in caso di rottura sarà un altro segnale di conferma dell’atteso ribasso. Ritengo che sopra 1.4000, l’eurusd non sia desiderato perché comincia a penalizzare le esportazione, percui suggerisco ancora di vendere sui rialzi, finché rimane sotto la soglia psicologica di 1.4000.I successivi obiettivi al ribasso sono a 1.3630 e a 1.3535. Sopra 1.4000, gli obiettivi sono a 1.4040 e a 1.4100.Supporti 1.3850, 1.3800, 1.3750, 1.3700, 1.3650, 1.3600, 1.3575, 1.3550/62, 1.3500, 1.3450, 1.3400, 1.3346/1.3350, 1.3300, 1.3250, 1.3218, 1.3200, 1.3174, 1.3165, 1.3150, 1.3100, 1.3093, 1.3075, 1.3050, 1.3000.Resistenze: 1.3900, 1.3950, 1.3986, 1.4000, 1.4017, 1.4053/58, 1.4070, 1.4100, 1.4150, 1.4200, 1.4250, 1.4300, 1.4350, 1.4400, 1.4415