Trading sul forex: USD-CAD

Il $cad ha superato ieri la media mobile a 50 gg di medio termine toccando un massimo a 1.1447. Purtroppo però ha chiuso al di sotto della stessa, con rischio di correzione al ribasso.

Il $cad ha superato ieri la media mobile a 50 gg di medio termine toccando un massimo a 1.1447. Purtroppo però ha chiuso al di sotto della stessa, con rischio di correzione al ribasso. Gli indicatori giornalieri sono in zona neutra, mentre quelli intraday hanno raggiunto la parte alta della banda di oscillazione e hanno formato una divergenza negativa. Il prezzo del petrolio e dell’oro sembrano aver trovato un livello di supporto percui è possibile che il $cad tenti nuovamente di correggere al ribasso verso l’area di 1.1250 e di 1.1200. la media mobile a 50 gg di breve termine passa a 1.1240. Sul medio termine il primo obiettivo della correzione rialzista si situa a 1.1500 , mentre il successivo è alla soglia psicologica di 1.2000. Sul breve termine attenderei una correzione al ribasso per effettuare nuovi acquisti per gli obiettivi citati. Il primo livello di stop è a 1.1150, poi alla soglia psicologica di 1.1000 e a 1.0930. Infatti sotto questo punto il $cad potrebbe di nuovo scivolare verso i minimi in area 1.0800. Faccio notare però che è tipico del $cad ritardare i movimenti attesi, percui siccome sul breve termine è impostato al rialzo, la correzione potrebbe anche arrivare più in la nel tempo (forse dopo aver raggiunto 1.1500). Supporti 1.1300, 1.1250, 1.1200, 1.1150, 1.1100, 1.1072, 1.1050, 1.1000, 1.0965, 1.0950, 1.0925, 1.0900, 1.0850, 1.0800, 1.0784, 1.0750, 1.0700. Resistenze: 1.1350, 1.1372, 1.1400, 1.1450, 1.1475, 1.1500, 1.1550, 1.1600, 1.1650, 1.1750, 1.1800, 1.1813, 1.1850, 1.1900, 1.1950, 1.2000