Giacomo Iacomino



Gaming, così il lockdown ci sta rendendo schiavi dei videogiochi

Il lockdown ha trasformato il mondo in un popolo di giocatori. Gaming che passione, si potrebbe dire. Costretti a casa, in ogni parte del globo, non ci sono soltanto i social network o le conference call ad averci unito. Ci sono anche i videogames, o meglio, il gaming in rete, che di fatto ha cambiato il mercato, risollevandolo e, complice il coronavirus, moltiplicandone vendite e fatturato.

Gaming, così il lockdown ci sta rendendo schiavi dei videogiochi






apk