Giancarlo Marcotti

Giancarlo Marcotti è laureato in Scienze Statistiche ed Economiche all’Università di Padova. Nella sua attività professionale ha collaborato con importanti Istituti Finanziari, ricoprendo diversi ruoli. Giancarlo Marcotti è Direttore Responsabile di Finanza In Chiaro, oltre che curatore della rubrica I Mercati e redattore della sezione portafoglio nella quale, giornalmente, riporterà le scelte di investimento effettuate.



Brexit, ci siamo. M5S alla resa dei conti

Le elezioni nel Regno Unito non potevano dare un esito più chiaro, oggi possiamo dire qualcosa che fino ad ieri era ancora in dubbio: la Brexit ci sarà.

Brexit, ci siamo. M5S alla resa dei conti







Quartapelle interviene sul MES, e fa un’altra brutta figura!

L’informativa alla Camera del Presidente del Consiglio incentrata sull’argomento MEs ha monopolizzato l’attenzione mediatica.

Quartapelle interviene sul MES, e fa un’altra brutta figura!

Borse positive, ma nessuno si illude

Vola Nexi best performer di giornata, ritocca il proprio massimo assoluto portandolo a 11 euro. Bene Buzzi, Pirelli ed Atlantia. Sul fondo Moncler.

Borse positive, ma nessuno si illude

Il MES del Cacs

Oggi avevo intenzione di fare un altro video di carattere economico, visto che domani necessariamente dovrò tornare a parlare del MES visto che ci sarà il voto in Parlamento che monopolizzerà certamente l’attenzione mediatica.

Il MES del Cacs

Borse deboli, bene Piazza Affari

Svetta Atlantia, bene anche Mediobanca, acquisti su Nexi. Non si ferma Stm giunta al quinto rialzo di fila. Sul fondo da Buzzi ed Unipol.

Borse deboli, bene Piazza Affari

I titoli del debito pubblico non sono più privi di rischio

Faccio oggi un video importantissimo, oserei dire fondamentale per capire la follia dell’euro.

I titoli del debito pubblico non sono più privi di rischio

Borse deboli, male Piazza Affari

Pochi titoli si salvano a Piazza Affari. Prese di profitto su Ferragamo ed Azimut, hanno subito cali sensibili anche Recordati Prysmian e Leonardo.

Borse deboli, male Piazza Affari

MES, l'ultima farsa

Ho sentito l’esigenza di fare un video “extra”, ma chiarisco subito che comunque sarà online anche il consueto video serale, quindi oggi, eccezionalmente … doppio video.

MES, l'ultima farsa

Le liti al Governo, il Censis e Claudio Borghi

Oggi prendo una pausa dall’argomento MES al quale ho “dovuto” comunque dedicare un video “Extra” che ho già pubblicato nelle ore scorse.

Le liti al Governo, il Censis e Claudio Borghi

Borse: euforia sui mercati

Svetta Unicredit davanti a Stm e Prysmian. Nuovo massimo per Moncler. Bene tutto il settore bancario. Male le utilities con l'eccezione di Enel.

Borse: euforia sui mercati

Il Movimento 5 Stelle tramuta il MES in farsa

Lo avevamo previsto, che vi avevo detto? Cambieranno qualche parola, naturalmente nella realtà non cambierà nulla, ma vi diranno che “così adesso va bene” ed anche stavolta eviteranno una crisi di Governo.

Il Movimento 5 Stelle tramuta il MES in farsa

Borse: prevale il segno meno

Vola il comparto del lusso. Anche Moncler va verso la Francia? Gran balzo di Ferragamo. In calo il comparto bancario con l'eccezione di Bper Banca.

Borse: prevale il segno meno
apk