Giancarlo Marcotti

RSS

Giancarlo Marcotti è laureato in Scienze Statistiche ed Economiche all’Università di Padova. Nella sua attività professionale ha collaborato con importanti Istituti Finanziari, ricoprendo diversi ruoli. Giancarlo Marcotti è Direttore Responsabile di Finanza In Chiaro, oltre che curatore della rubrica I Mercati e redattore della sezione portafoglio nella quale, giornalmente, riporterà le scelte di investimento effettuate.



Le Borse reagiscono

Arrivano i rimbalzi per i titoli industriali ed il comparto bancario. Sul fondo troviamo di nuovo Telecom Italia e Mediaset.

Le Borse reagiscono

Le Borse risentono delle tensioni in Usa

Crolla Stm dopo una buona trimestrale, mentre sale Saipem dopo dati in chiaroscuro. Pesanti vendite sul nostro comparto bancario, male Poste.

Le Borse risentono delle tensioni in Usa

Crollano le Borse mondiali, Piazza Affari la migliore

Bene Luxottica dopo i conti, salgono anche Mediaset, Fiat, Brembo, Terna Leonardo ed Unipolsai. Pesanti vendite su Saipem, Moncler e Tenaris.

Crollano le Borse mondiali, Piazza Affari la migliore

Borsa: Milano parte bene, ma finisce male

Salvatore Ferragamo in vendita dopo la scomparsa della capostipite? La Borsa ci crede. Fiat sale dopo la cessione di Marelli. Male Banche, petroliferi  e risparmio gestito.

Borsa: Milano parte bene, ma finisce male

Piazza Affari vuole ritrovare l’equilibrio

Svetta Mediobanca, grazie a BlackRock, rimbalza Poste e torna a salire Saipem, bene le utilities. Sul fondo Pirelli, Banca Generali e Prysmian.

Piazza Affari vuole ritrovare l’equilibrio

Le Borse sprofondano sul finale di seduta

Sul fondo Buzzi dopo il profit warning del colosso tedesco Heidelberg Cement. Crollano anche Banco BPM ed STM. In vetta ai guadagni Recordati.

Le Borse sprofondano sul finale di seduta

Le Borse frenano, ma non vanno in testa-coda

A Piazza Affari pesa la debacle della galassia Agnelli. Male le utilities e contrastati i bancari. Svetta Campari davanti a Brembo. 

Le Borse frenano, ma non vanno in testa-coda

I mercati accolgono la manovra con entusiasmo

Forti rimbalzi per i titoli che nei giorni scorsi erano stati maggiormente penalizzati. Molto bene le utilities, non altrettanto i bancari. 

I mercati accolgono la manovra con entusiasmo

Borse europee: segnali confortanti

A Piazza Affari bene i petroliferi, le utilities ed i bancari. Sul fondo non frenano la discesa Brembo e Moncler. Telecom vale mezzo euro.

Borse europee: segnali confortanti

Borse europee: niente da fare, giù anche oggi

Bancari in chiaroscuro, Pirelli rimbalza, Telecom no. si conclude ancora una seduta negativa per il nostro indice di riferimento.

Borse europee: niente da fare, giù anche oggi

Borse: l’Europa torna a salire, Piazza Affari la migliore

Gran giornata per il comparto petrolifero promosso su tutti i fronti. Bene anche i bancari, le utilities ed il lusso. Giù ancora Atlantia e Prysmian.

Borse: l’Europa torna a salire, Piazza Affari la migliore

Le Borse franano, New York non argina

A Piazza Affari le vendite risparmiano solo Recordati. Pesanti vendite sui titoli del comparto bancario, sul risparmio gestito ed il settore del lusso. 

Le Borse franano, New York non argina

Borse: si è acceso il semaforo giallo

Chiudono con ribassi tutte le Piazze europee (e Wall Street si adegua). A Milano i cali maggiori sono per Stm e Saipem. Acquisti su Mediaset e Moncler.

Borse: si è acceso il semaforo giallo

Borse caute, momento di riflessione

Sale il comparto bancario, svetta Intesa. bene anche Telecom e le "sorelle" Unipol ed UnipolSai. Pesanti vendite su Moncler, Brembo e Pirelli.

Borse caute, momento di riflessione

Piazza Affari inizia la ripresa

Sul podio comparti diversi: Recordati, Azimut e Leonardo. Bene anche le utilities ed i bancari con l'eccezione della sola Bper Banca. 

Piazza Affari inizia la ripresa

Stavolta Piazza Affari è la migliore

Svetta Atlantia davanti a Stm e Banca Generali. Bene le utilities, mentre continua a franare Telecom. Sul fondo Pirelli, male anche Unipol.

Stavolta Piazza Affari è la migliore
apk