Nel corso della sua lunga storia, Assassin's Creed ci ha sempre abituati a degli scenari indubbiamente suggestivi. Infatti, la sua atmosfera di impronta tipicamente storica, ha saputo catturare l'attenzione di numerosi fan, che si sono trasformati successivamente in veri e propri appassionati alla saga.

La creazione sviluppata sapientemente dalla casa produttrice di Ubisoft, ha creato un marchio in grado di reggere l'urto di ogni nuova generazione, mantenendosi su dei livelli ottimali col passare dei capitoli. La lunga storia che riguarda ogni titolo uscito sotto il nome di questa saga, è sempre stato un motivo di grande attenzione da parte dell'ampio pubblico appartenente al settore videoludico.

Con la nuova espansione in arrivo, le aspettative sono cresciute ulteriormente. Stando a quanto viene sottolineato dal sito di Mondo Xbox, il trailer ufficiale sembra essere una vera e propria manna dal cielo, per coloro che sono in preda alla trepidante attesa dell'espansione:

 Il DLC vedrà aggiungere al gioco originale una mappa inedita rappresentante l'Irlanda, e vedrà Eivor affrontare nuove insidie per la colonizzazione del territorio.

In uscita a breve, questo DLC potrebbe rappresentare una vera e propria consacrazione. La recente apparizione di Assassin's Creed: Valhalla su PlayStation 5, ha inconsapevolmente inaugurato una serie di speranze e possibilità di poter vedere altri capitoli sulla nuova arrivata in casa Sony.

D'altronde, l'ultimo capitolo appartenente al brand ha avuto l'onore di rappresentare il titolo di lancio ufficiale della console, sintomo di un ampio palcoscenico decisamente appropriato al gioco. A parlare in maniera più approfondita di un titolo come Assassin's Creed: Valhalla, è lo youtuber GiosephTheGamer, con una sorta di tutorial su come ottenere l'ambita spada di Artù.

Assassin's Creed: quanti capitoli sono usciti in totale?

I capitoli di Assassin's Creed, come è risaputo all'interno della community, sono numerosi. Infatti, dal primo capitolo apparso nel lontano 2007, una moltitudine di giochi è andata ad arricchire in maniera sostanziosa la libreria di milioni di giocatori, perlopiù su console. Ufficialmente, i capitoli appartenenti al brand sono 12, con un numero ristretto di 6 spin-off differenti.

Di seguito, ecco la lista dei capitoli usciti in via ufficiale:

  • Assassin's Creed
  • Assassin's Creed II
  • Assassin's Creed Brotherhood
  • Assassin's Creed: Revelations
  •  Assassin's Creed III
  •  Assassin's Creed IV: Black Flag
  • Assassin's Creed: Rogue
  • Assassin's Creed: Unity
  • Assassin's Creed: Syndicate 
  • Assassin's Creed: Origins
  •  Assassin's Creed: Odyssey
  • Assassin's Creed: Valhalla

Tutti questi capitoli, sono racchiusi in via secondaria in altri gruppi, che aiutano a fornire una traccia cronologica dell'intera saga. Dal primo capitolo fino al III, per esempio, la saga presa in considerazione in maniera unanime è quella di Desmond Miles.

Dal capitolo successivo fino ad arrivare a Rogue, la saga di appartenenza è quella del dipendente Abstergo. Unity e Syndicate, fanno invece parte del filone narrativo di dell'iniziato. L'ultimo pacchetto di giochi, invece, deve il proprio insieme alla saga di Layla Hassan, il cui ciclo potrebbe non essersi ancora concluso.

Assassin's Creed e spin-off: la lista ufficiale

Oltre ai capitolo usciti ufficialmente, Assassin's Creed può vantare di un breve assortimento di spin-off. Questi, uniti da un filone che segue di pari passo un percorso storico ben preciso e identificato. Lo stesso discorso, ovviamente, vale anche per la lista di titoli citati precedentemente.

Di seguito, la lista degli spin-off usciti ufficialmente:

  • Assassin's Creed: Altaïr's Chronicles
  •  Assassin's Creed: Bloodlines
  • Assassin's Creed II: Discovery
  • Assassin's Creed III: Liberation
  • Assassin's Creed IV: Freedom Cry
  • Assassin's Creed Chronicles

Alcuni di questi giochi, sono ambientati o prima dell'inizio di alcuni eventi, o parecchio tempo dopo la loro conclusione. L'ultimo capitolo, si differenzia dai predecessori per via della sua struttura organizzativa. Il capitolo di Chronicles, è suddiviso infatti in tre parti, che vedono nel suo insieme ambientazioni diversi e protagonisti altrettanto differenti. 

Assassin's Creed e i giochi ambientati in Italia: ecco quali sono

Assassin's Creed, grazie alle sue innumerevoli referenze storiche. Ha un vero e proprio assortimento di scenari ambientati in Italia. Gli scenari suggestivi del gioco, hanno rispettato fedelmente l'ambientazione tipicamente italica, con tradizioni e panorami mozzafiato al servizio dei giocatori.

Secondo il sito di Manga Forever, nel corso della sua storia recente, i capitoli ambientati proprio nel territorio italiano sono stati due: Assassin's Creed II e Assassin's Creed Brotherhood. Entrambi, hanno visto come assoluto protagonista Ezio Auditore.

Il protagonista dei giochi citati, oltretutto, incalca in maniera perfetta lo stile nostrano, con un passato biografico degno di nota. Stando alle enciclopedie ufficiali, il personaggio fittizio di Auditore è nato a Firenze nel 1459, tra la nobiltà e il benessere fiorentino.

Nel suo passato biografico, inoltre, vengono citati personaggi storici come Giovanni Tornabuoni e Leonardo Da Vinci, con i quali ebbe delle relazioni professionali e di amicizia. Il periodo storico fortemente appartenente al Rinascimento, ha contribuito in maniera determinante ad aumentare la suggestione creatasi attorno a certi panorami. Le città dalle caratteristiche più di impatto, sono equivalenti a scenari del calibro di Firenze, Venezia, Forlì e tante altre ancora.

Assassin's Creed: spazio anche per la capitale!

I panorami citati in precedenza, sono solamente una parte dell'ecosistema citazionista costruito a sostenimento di Assassin's Creed. Infatti, come si può notare giocando il capitolo di Brotherhood, dalla Toscana ci si trasferisce a Roma, nel quale si può scorgere lo sguardo verso monumenti storici come il Colosseo o il Pantheon, in una veste grafica particolarmente estasiante.

Inoltre, come sottolineato nel sito di Fantascienza, l'ambientazione è piuttosto variegata in ogni suo aspetto, mostrando dei panorami differenti con una certa regoarità:

L’ambientazione che farà da contorno a questo capitolo è molto variegata, i protagonisti si sposteranno da Firenze a Roma, visitando alcune delle città storiche dell’Italia del tempo facendone assaporare le caratteristiche peculiari e dando mondo al giocatore di entrare pienamente nell’atmosfera del gioco come un vero personaggio dell’epoca.

Gli scenari che ricoprono l'atmosfera italica, sono solamente una minima parte del reparto di citazioni e riferimenti al famoso Stivale. Infatti, vi è un numero altrettanto ampio di personaggi storici del passato. Per esempio, Lorenzo De Medici e Machiavelli, senza dimenticare l'importanza relativa alla figura di Caterina Sforza all'interno del contesto di trama.

Dai Templari passando per i Borgia, il contesto storico sicuramente non è da sottovalutare. Risulta essere un punto di forza, che ha fatto scaturire una serie di feedback positivi espressi a più riprese da un'ampia porzione di community.

Assassin's Creed: le conclusioni finali

Il brand di Assassin's Creed, presenta delle radici piuttosto datate: fin dalla sua uscita, corrispondente al lontano 2007, i giocatori hanno immediatamente mostrato un certo attaccamento. Questo, per via del suo stile iconico che ha avuto il merito lodevole di unire elementi come il parkour all'azione, evocando i titoli del passato in una veste grafica molto più avanzata, così come altrettanto avanzate sono state le dinamiche di gioco proposte.

Inoltre, i riferimenti storici hanno avuto la meglio per quanto riguarda la giocabilità di un titolo simile. O meglio, di una serie di titoli simili. La cronologia pienamente fedele ai fatti realmente accaduti, ha spinto siti come Ilovevg a fare chiarezza sull'ordine esatto in cui bisogna giocare i titoli di Assassin's Creed.

Questo, poiché ogni titolo presenta un contesto storico differente, di conseguenza è bene rispettare qualsiasi parametro temporale. Inoltre, l'ambientazione del brand in altri giochi, è sicuramente un fatto di cui tenere conto. I giochi che ospitano contenuti e riferimenti inerenti ad Ac, sono innumerevoli e colmi di citazioni parecchio apprezzate dal pubblico.

Questo forte impatto mediatico, si riverserà anche in futuro con delle nuove ambientazioni pertinenti ad un nuovo capitolo in uscita, stando a quanto affermato dal sito di Tom's Hardware:

Per quanto riguarda invece “Meteor”, sembrerebbe sia il nome in codice del nuovo capitolo. La teoria avrebbe preso piede in quanto lo stesso content creator avrebbe scoperto un codice ad un nascosto DLC 3 di Assassin’s Creed Valhalla di nome “Meteor”, ricordando la storia di come ai tempi Comet fosse stato il nome in codice di Assassin’s Creed Rogue. Ovviamente vi invitiamo a prendere tali dichiarazioni con le dovute pinze, sebbene lo youtuber sia una fonte molto attendibile, non c’è ancora nulla di ufficiale, nemmeno la questione che il nuovo capitolo sarebbe affidato a Ubisoft Sofia.