Nell'articolo andremo a scoprire tutti i segreti dietro al mondo parallelo virtuale di cui si sente parlare molto ultimamente. 

Nomineremo il settore del Gaming, attualmente strettamente collegato all'ambiente del Metaverso che si sta delineando. 

Nomineremo anche gli NFT, un'altra novità del 2021 che trova spesso applicazione nel mondo virtuale e nei videogiochi. 

Per quanto concerne il Metaverso vedremo quali sono i progetti delle più grosse aziende all'opera

Raccoglieremo un po' di notizie dietro a questo nuovo mondo. Vedremo quindi su quali aziende e criptovalute poter investire per speculare sul trend del Metaverso. 

Entreremo in oltre in alcuni dei mondi già costruiti e ne studieremo il funzionamento per cogliere pregi e difetti e farci un'idea sulle potenzialità dietro a questi nuovi mondi virtuali.

Che cos'è il Metaverso? Le origini e i suoi sviluppi.

Le origini del Metaverso hanno senza ombra di dubbio a che vedere con la fantascienza.

Nel mondo della cinematografia e della letteratura fantastica si sono narrate storie di altri mondi, da prima lontani, in altre galassie e universi, successivamente virtuali. 

Una tra le saghe cinematografiche più famose è Matrix. Nel film, tramite un collegamento impiantato nel cervello si trasferisce il proprio corpo virtuale in un mondo altro che è molto simile al mondo reale. 

Non è solo il mondo dei libri o dei film ad aver introdotto nella nostra vita il Metaverso. 

Avete presente il videogioco THE SIMS? All'interno del gioco il personaggio che si è creato nei dettagli deve, tramite i comandi del giocatore, svolgere una sorta di vita semplificata.

Deve lavorare per guadagnare soldi, deve svolgere i normali bisogni umani, organizzare feste, sposarsi e molto molto altro.

Per semplificare la descrizione del videogame in una sola frase possiamo definire THE SIMS come la creazione di una seconda vita virtuale

Ho preso ad esempio questo gioco perché è molto conosciuto in Italia, ma ci sono molti videogame simili per molti aspetti o che comunque sono ambientati in un mondo virtuale, creati prima e dopo THE SIMS. 

Successivamente si sono creati degli spazi virtuali condivisi dagli utenti grazie a Internet dove si può interagire con le persone online

La vastità dei mondi online inventati e utilizzati ormai popola il mondo del WEB. 

Non confondiamo la tecnologia con le applicazioni. Per esprimere questo concetto possiamo fare un parallelismo fra Internet e il Metaverso.

Il Metaverso potrebbe essere come in passato è stato Internet. Ora siamo agli albori, alla nascita del Metaverso e come per Internet la strada sarà lunga e impervia.

All'inizio di Internet era tutto diverso, anche la semplice accessibilità ai siti e alle applicazioni era differente. 

C'è comunque da sottolineare che Internet non sono le e-mail, Instagram, Google, eccetera. Queste sono tutte applicazioni che sommate formano la grande tecnologia Internet. 

In ugual misura il Metaverso. Non è il videogame, o come gli esempi portati da Mark Zuckerberg, l'avatar che può partecipare ai meeting di lavoro virtuali, oppure presidiare a un concerto virtuale

Il Metaverso è la tecnologia che ospita tutte le applicazioni che già esistono e che verranno a crearsi.

A tal proposito rimando la visione di un video di Raffaele Gaito che spiega bene il concetto appena espresso:

Prima di addentrarci nel tema dell'investimento del Metaverso, apriamo una brevissima riflessione sul confine tra il reale e il virtuale.

Il mix fra reale e virtuale

Nel nostro tempo si sta via via confondendo il confine fra realtà e fantasia

La tecnologia oltre a tutti gli aspetti positivi che apporta alla vita, certo cela dei lati negativi. 

In questo articolo, dato il tema trattato, nomino la dicotomia reale vs virtuale

Viviamo in un mondo dove domina la virtualità, un mondo di maschere, apparenza e finzione.

Il grande scopo della vita è trovare di nuovo la realtà

di Fabrizio Caramagna.

La virtualità cresce esponenzialmente nella nostra società con la costante crescita della tecnologia. 

Sono stati effettuati e redatti molti studi circa l'influenza che la tecnologia ha nelle nostre vite. 

I principali sociologi e psicologi non sono esenti dal trattare il tema del virtuale che ormai riempe le nostre abitudini. 

Non si può certo demonizzare la tecnologia, ma bensì l'utilizzo. 

Ovviamente le pressoché infinite possibilità che il Metaverso, un mondo virtuale, concede potrebbero essere sfruttate in altrettanti infiniti modi. 

Potrebbe essere utilizzato per portare l'informazione e l'educazione in Paesi poveri, oppure potrebbe essere utilizzata per evadere totalmente dalla realtà.

Come investire nel Metaverso

Siamo giunti finalmente al paragrafo tanto atteso.

Come possiamo investire nel trend del futuro?

Potrebbe sembrare complicato, ma possiamo semplificare fino ai minimi termini e ridurre la complessità fino a farla scomparire. 

A fine dicembre è circolata una notizia circa un uomo che guadagna migliaia di dollari con un'officina e una banca nel Metaverso di The Sandbox a Polka City.

Ovviamente per arrivare al guadagno ha dovuto spendere 23.000 dollari per comprare l'officina e 3.500 dollari per la banca

Voi spendereste questi soldi per comprare un immobile virtuale all'interno di una sorta di gioco? 

Ci sono modalità più semplici e sicure. 

Principalmente sono due le possibilità di investire nel Metaverso stando "fuori" dal mondo virtuale. 

La prima è investire nelle aziende che si adoperano per la creazione della tecnologia del Metaverso o che investono molte risorse per un cambio di paradigma azienda, come Facebook, verso il Metaverso.

La seconda è investire nelle criptovalute di giochi e piattaforme di Metaverso come The Sandbox citata sopra. Infatti puoi anche non avere un account nel gioco The Sandbox, ma se credi nel progetto comprare la criptovaluta SAND che dovrebbe seguire i progressi del gioco sottostante.

Investire nel Metaverso: aziende

Guardiamo le principali aziende nelle quali poter investire per speculare sul Metaverso.

La prima indiscussa è Facebook, diventata ormai Meta, proprio per la profonda modifica che sembra avverrà verso il nuovo mondo virtuale. 

Si può comprare dunque una o più azioni di Meta, oppure comprare un ETF con all'interno una percentuale più o meno preponderante di Meta. 

Avrete tutti sentito la comunicazione di Mark Zuckerberg a riguardo delle sue intenzioni sul Metaverso. Non resta che attendere e vedere cosa ci riserverà il futuro.

Lo stesso vale per l'azienda Microsoft.

Infatti sulla scia di Meta anche Microsoft vuole lanciare il progetto Metaverso partendo da Teams

Riportiamo che per market cap Microsoft è in seconda posizione dietro ad Apple con più di 2 mila miliardi di dollari. 

La terza è Nvidia

Nvidia, in nona posizione per market cap con più di 700 miliardi di dollari, è una dei colossi della tecnologia grafica per PC. 

Vi rimando alla cronistoria presente sul sito di Nvidia per visualizzare il progresso e le innovazioni dal 1993 a oggi. 

Anche Nvidia ha inventato il suo Metaverso chiamato Omniverse, definito una delle migliori invenzioni del 2021

Come quarta e ultima si propone le azioni dell'azienda Roblox Corporation.

L'azienda, con una market cap di 52 miliardi, è famosa per la sua piattaforma di videogiochi e per il suo innovativo Metaverso. 

Roblox sta crescendo molto, gli utenti iscritti sono più di 200 milioni e in forte crescita in questi ultimi due anni. 

Ricapitolando, si possono detenere ETF con all'interno percentuali di azioni di queste aziende, oppure comprare direttamente le azioni delle aziende sopra elencate per investire nel Metaverso.

Investire nel Metaverso: criptovalute

L'alternativa al mercato azionario e l'acquisto di alcune criptovalute basate su progetti o aziende che sono presenti nel Metaverso.

Guardiamo di seguito le principali. 

La prima è Axie Infinity, ticker AXS.

Axie Infitiny è un videogame play to earn dove giocando all'interno del Metaverso si può guadagnare.

Per una spiegazione più dettagliata del gioco vi rimando al seguente articolo

Il token AXS correlato al gioco è al 34° posto nella classifica delle criptovalute per capitalizzazione di mercato. 

La seconda è SAND, per il gioco The Sandbox

The Sandbox è un universo tutto in via di sviluppo. Il token è al 40° posto e quando è iniziata la dialettica sul Metaverso è cresciuto molto. 

La terza proposta è MANA, per il Metaverso di Decentraland

Elenchiamo le ultime notizie di Decentraland per far comprendere meglio l'entità del discorso:

MANA ricopre la 43° posizione in termini di capitalizzazione di mercato, la sua crescita potrebbe essere esponenziale.

L'ultima nominata è ATLAS, al 339° posto, con "soli" 182,5 milioni di dollari di market cap. 

Il gioco alle sue spalle è Star Atlas, un giorno di esplorazione nello spazio in un Metaverso, appunto, spaziale.

Ultima possibilità : gli NFT

Oltre alle aziende e alle criptovalute, o giocare ai vari videogame play to earn investendo del denaro per acquistare oggetti, equipaggiamenti, immobili, terreni, astronavi e tutto quel che il videogame del caso permette, facendoli fruttare o rivendendoli all'interno del mercato del videogame a un prezzo superiore, si può investire su gli NFT

Possedendo un NFT infatti, essendo del materiale unico, si ha la possibilità di rivenderlo a un prezzo superiore rispetto al prezzo di acquisto.

Trovando il giusto filone di NFT, la giusta collezione per intenderci, i prezzi possono nel giro di breve tempo salire drasticamente, come il caso degli NFT Bored Ape che sono stati acquistati da molti personaggi famosi e il prezzo è schizzato alle stelle. 

Vi rimando al caso di Eminem nel seguente link.

Gli NFT sono bene non fungibile, digitale e crittografico, unico. Su Blockchain viene autentificata l'unicità del bene e l'atto di proprietà.

Il mondo dell'arte sta migrando verso gli NFT, sarà il futuro? 

Tu possiedi già degli NFT?