Resident Evil Village esce oggi finalmente!

Disponibile dalla mezzanotte di oggi su console di vecchia e nuova generazione e PC e Google Stadia, il nuovo gioco horror Capcom è pronto a disturbare il sonno dei milioni di appassionati in giro per il mondo.

Ethan Winters di Resident Evil 7 è pronto ad affrontare nuove avventure, mentre si ritrova intrappolato in un paesaggio tetro e invernale pieno di donne vampiri, ragazzi lupo ringhianti e nemici più orribili e cattivi di quanto possiamo immaginare.

Come suggerisce il nome, i giocatori verranno catapultati in un villaggio rurale e in un castello dell’Europa Orientale, precisamente in Romania.

Resident Evil Village, sarà uno dei giochi più belli dell'anno, soprattutto su Pc e soprattutto se hai la possibilità di possedere una scheda grafica compatibile con il ray tracing, perché se superi il limite di memoria della tua scheda grafica, il gioco potrebbe iniziare a rallentare un po'.

Resident Evil Village riparte da dove è finito Resident Evil 7 

Prima di iniziare a parlare dello straordinario survival Horror in uscita oggi, guardiamo il trailer ufficiale che fu rilasciato sul canale ufficiale di PlayStation:

Resident Evil Village parte proprio dal punto in cui è finito Resident Evil 7: Biohazard.

Mentre il protagonista Ethan Winters sta trascorrendo serene giornate con la sua famiglia, con la moglie Mia e la figlia Rosemary, il veterano della serie Chris Redfield appare improvvisamente a casa dei Winters, giustizia spietatamente e crudelmente Mia e rapisce Rosemary.

Anche Ethan verrà preso in custodia con la forza dagli uomini di Chris e si ritroverà in un villaggio europeo gotico, in Romania, dove dovrà sconfiggere creature orribili per sopravvivere e salvare sua figlia Rosemary.

Redfield, come accennato in precedenza, è uno dei protagonisti della serie più popolari. Queste sue azioni così spiazzanti e crudeli sorprenderanno i fan che dovranno giocare fino alla fine per capire perché lo ha fatto e se è davvero un "cattivo". 

Resident Evil Village e i suoi mostri

I mostri del villaggio sono controllati da Lady Alcina Dimitrescu, un vampiro imponente, e dalle sue tre figlie: Bela, Cassandra e Daniela. Le quattro donne vampiro vivono in un castello.

Alcina è una contessa mutante, matriarca della famiglia Dimitrescu. 

Come molti altri nella regione, la famiglia Dimitrescu è stata coinvolta in un culto satanico delle streghe sotto l'influenza di una figura oscura e deifica chiamata "Madre Miranda", che ha infettato anche i Dimitrescu con il parassita Cadou.

Il castello e il villaggio circostante sono divisi in regioni separate con mostri che vanno dai lupi mannari ai tritoni.

Altre esprienzie orripilanti si avranno incontrando l'ingegnere Karl Heisenberg, il repellente Salvatore Moreau, e Donna Beneviento con la sua inquietante bambola Angie.

Resident Evil Village gameplay

Resident Evil Village seguirà un gameplay di sopravvivenza in prima persona che prevede fughe rapide, uccisione di mostri e risoluzione di enigmi, proprio come Resident Evil 7: Biohazard.

Tuttavia, il game director Morimasa Sato si ispira fortemente all'apoteosi della serie Resident Evil 4. "Abbiamo progettato il gioco e la sua struttura tenendo a mente l'essenza di Resident Evil 4, quindi penso che ritroverai moltissimi elementi che ti ricordano quel gioco", ha detto Sato durante un'intervista a IGN.

Resident Evil Village si rifà molto al 4 e riprende alcuni suoi elementi, come ad esempio la possibilità di potenziare ogni singola arma e di interagire con un mercante, in questo caso si tratta del Duca.

La figura del Duca è caratterizzata da un alone di mistero, ma mentre in Resident 4 il mercante  svolge un ruolo del tutto esterno agli avvenimenti del gioco, in Resident Evil Village, il Duca sa benissimo cosa sta accadendo e più di una volta consiglierà ad Ethan cosa fare e quali mosse compiere, quindi è un vero e proprio personaggio attivo e non un elemento aggiuntivo scollegato dal resto del gioco.

Grazie ai suoi servizi, il giocatore potrà mettere le mani su nuove armi, su stock limitati di munizioni, ampliare l’inventario di Ethan e modificare le armi.

Importantissima anche la cucina, dove ci saranno dei cibi che altro non sono che potenziamenti delle caratteristiche di Ethan. Per esempio bisognerà raccogliere un certo quantitativo di selvaggina per poter sbloccare incrementi della salute o aumentare le difese di Ethan.

Dovrete gestire bene le risorse che troverete, perché sono limitate e trovarvi senza di esse vi porterà a non poter incrementare le potenzialità di Ethan.

Resident Evil Village celebra il 25° anniversario di Resident Evil

Per celebrare il 25 ° anniversario di Resident Evil, Village verrà fornito in bundle con una divertente modalità multiplayer chiamata RE: Verse in cui i giocatori possono mettere alla prova il proprio coraggio contro un massimo di altri sei giocatori in deathmatch online.

I giocatori possono scegliere tra un'ampia gamma di skin per i personaggi di Resident Evil. È interessante notare che quando i giocatori muoiono durante una partita, i loro personaggi si rigenerano con armi  biologiche mutate che possono essere usate contro altri giocatori.Questo aspetto promette di essere molto interessante per i fan. 

Oltre alla modalità principale e RE: Verse, Resident Evil Village vedrà anche il ritorno della modalità Mercenaries, che regalerà sfide sparatutto in stile arcade per i giocatori.

Resident Evil Village sarà disponibile in quattro edizioni: Resident Evil Village Standard Edition, Resident Evil Village Collector's Edition, Resident Evil Village Deluxe Edition, Resident Evil Village e Resident Evil 7 Complete Bundle.

Requisiti di sistema per PC che vuole supportare Resident Evil Village

Per giocare a Resident Evil su PC, avrai bisogno di Windows 10 (64 bit) e DirectX 12 come standard. Di seguito sono riportati i requisiti dettagliati del PC :

 

CPU: Intel Core i5-7500 o AMD Ryzen 3 1200

GPU: Nvidia GeForce GTX 1050 Ti con 4 GB di VRAM o AMD Radeon RX 560 con 4 GB di VRAM

RAM: 8 GB

I requisiti consigliati per giocare a Resident Evil Village, invece, sono i seguenti:

CPU: Intel Core i7-8700 o AMD Ryzen 5 3600

GPU: Nvidia GeForce GTX 1070 o AMD Radeon RX 5700

RAM: 16 GB

Resident Evil Village recensione

Village si basa su un'esperienza che attinge da tutti i punti più interessanti e salienti della serie. Capcom ha finalmente trovato la formula che promette di entusiasmare i fan veterani di Resident Evil e di deliziare i nuovi arrivati, correndo nel frattempo alcuni rischi assolutamente necessari. 

Resident Evil Village è più incentrato sull'azione rispetto al suo predecessore, e, come abbiamo già detto, è visibilmente più vicino al classico Resident Evil 4 nel suo gameplay, ma fonde questi elementi con gli elementi survival horror che i fan tanto amano dei vecchi capitoli della serie.

Considerando un aumentata qualità del gameplay, l'aggiunta di nuovi personaggi a dir poco memorabili, una trama ben scritta e avvincente, un superbo utilizzo dell'audio di gioco, si può ben dire che Resident Evil Village è un punto culminante di tutta la serie.

Secondo alcuni, però, Resident Evil Village avrebbe un po' deluso perché contiene poco horror, e questo induce alcuni fan ad avere pochi brividi quando si scontrano con alcuni boss, rischiano di far andare a rilento alcune storie.

Nonostante questo parere di alcuni, Resident Evil Village resta un capolavoro da non perdere assolutamente, sia che tu sia un veterano della serie o un neofita.

In village, un luogo importante è sicuramente il castello, che è una sorta di scatola puzzle piena di pericoli che devi attrversare e di aree nuove da sbloccare per andare avanti. 

Stessa cosa vale per il vilaggio, irto di pericoli e di mostri a cui prestare attenzione.

Oltre alla storia che si spinge verso nuovi luoghi, ci sono molti segreti da scoprire fuori dal percorso prescritto, mentre espandi la mappa. 

Si possono esplorare posti, ricostruire strade con nuove chiavi e strumenti, incontrare mostri e guadagnare risorse, denaro o materiali di fabbricazione aggiuntivi. 

L'atmosfera sembra quaisi open-world, perché il vilaggio è un hub in continua espansione.

Ci sono diverse aree che devi visitare per far progredire la storia, e ognuna è una sezione finita e autonoma a sé stante. Le aree da visitare e slboccare sono avvincenti e spaventose, fino alla quarta, che dopo un po' potrebbe risultare monotona.

Resident Evil Village è condita da horror, paura e inquietudine,  specialmente all'inizio, ma è anche un grande gioco d'azione sparatutto. Dopo la tensione inquietante di Resident Evil 7, gli scontri a fuoco di Village con folle di lupi mannari sono fantastici e regalano quella sensazione di sentirsi deboli e vulnerabili di fronte al pericolo.