Una scatola di odori rivoluziona videogiochi e film: cos’è e come funziona

Con questa scatola puoi sentire gli odori di film e videogiochi come polvere da sparo, il profumo della foresta o della tempesta e molto altro...

Una scatola di odori destinata a rivoluzionare il modo in cui si gioca ai videogiochi o si guarda un film. È GameScent, un dispositivo che porta l’esperienza di gioco – o anche la visione di un film – a un livello superiore.

Non solo vista e udito, ma anche l’olfatto potrà giocare un ruolo fondamentale. Se è vero che altri esperimenti simili erano stati fatti in passato, in questo gli appassionati di videogame sembrano aver accolto la novità con entusiasmo.

A fronte di un prezzo non poi così proibitivo, GameScent non offre solo la possibilità di stupire gli ospiti, ma anche di immergersi completamente nel videogioco, benché la lista degli odori e profumi disponibile sia ancora piuttosto limitata.

Ma come funziona questa scatola magica degli odori? E quali sono le impressioni di chi l’ha già provata?

Come funziona GameScent, la scatola di odori per videogiochi e film

Il dispositivo ha la forma di una scatola esagonale, con sei fori sulla parte superiore. È da lì che possono essere diffuse le diverse “fragranze” che accompagnano i giocatori in ogni diverso scenario.

È compatibile con tutte le console di gioco e piattaforme streaming, rilasciando profumo in tempo reale e andando così a migliorare ogni scena.

Compatibile con PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X/S, nonché con visori VR come Oculus Quest 2, può rivoluzionare l’esperienza di gioco, rendendola ancor più immersiva e realistica. Sul fatto che l’AI avrebbe cambiato il futuro dei videogiochi non c’erano dubbi.

Non a caso, Gamescent impiega un sistema basato sull’intelligenza artificiale ed è capace di interpretare ogni immagine sullo schermo, riconoscerla e creare il mix di odori – in modo del tutto automatico mentre si sta giocando – più adatto alla scena.

Ma da dove provengono questi odori? Le miscele sono disponibili in appositi flaconcini, o meglio cartucce, che vengono presentare anche sul sito di GameScent, nella sezione apposita, e che vengono presentate come facili da installare.

Leggi anche: Dal testo alla terza dimensione, OpenAi lancia Shap-E per la creazione di modelli in 3D

Esplosioni, foresta, tempesta: tutti gli odori disponibili e quelli in arrivo per GameScent

Il catalogo di odori e profumi con cui ricaricare il dispositivo non è ancora vastissimo. Per il momento, infatti, sono 6 le essenze disponibili sotto forma di cartuccia, ma in futuro non mancheranno novità – alcune delle quali già previste.

Sul sito GameScent, nella sezione profumi, è possibile trovare i 6 odori già disponibili:

  • Sparatorie: basta immaginare la resa durante una partita a Call of duty;

  • Esplosione: l’odore delle detonazioni provocate da esplosioni e detriti;

  • Foresta: per immergersi nell’avventura avvolti da odore di pino secolare e di terra;

  • Tempesta: il profumo tipico della pioggia;

  • Macchina da corsa: una miscela di gomma, carburante e asfalto;

  • Aria pulita: e dopo la sessione di gioco? La casa non ne risentirà affatto, perché c’è la cartuccia che neutralizza tutti gli odori lasciando un profumo delicato e fresco.

Non si tratta dei soli odori e profumi che GameScent porterà direttamente a casa dei giocatori. Sul sito, infatti, sono già stati resi noti gli odori in arrivo, tra cui sangue, oceano, arena sportiva ed erba appena tagliata.

Non è escluso, quindi, che in futuro si aggiungeranno sempre più fragranze alle esperienze di gioco.

Quanto costa GameScent e dove trovarlo

La possibilità di immergersi completamente nel gioco o nel film che si sta guardando non è così proibitiva come si possa pensare.

GameScent, infatti, è disponibile anche su Amazon al prezzo di 179,99$ (circa 165 euro). In più, chi è interessato ad acquistarlo dovrà calcolare anche le spese di spedizione – il dispositivo, infatti, viene dagli Stati Uniti.

GameScent, successo o flop?

Non è facile predire il successo – o il fallimento – di questa nuova scatola di odori per videogame e film. Non si può certo parlare di primo esperimento, dal momento che diversi tentativi sono stati fatti, sia nelle sale cinematografiche, sia dispositivi creati appositamente per rendere l’esperienza di gioco più immersiva.

Al momento, quindi, anche GameScent potrebbe essere tanto il dispositivo in grado di rivoluzionare davvero il mondo dei videogame o il modo di guardare un film, quanto un flop considerato l’ennesimo dispositivo che prende spazio in casa…

Quel che è certo è che molti di coloro che lo hanno già provato, hanno dimostrato non poco entusiasmo, per quanto gli odori al momento disponibili siano piuttosto limitati.

Inoltre, il prezzo si dimostra comunque ben più accessibile di altri tentativi passati, il che significa che più persone potranno optare per l’acquisto.

 

Federica Antignano
Federica Antignano
Aspirante copywriter, classe 1993. Curiosa di SEO, trascorro la maggior parte del mio tempo a scrivere, in ogni sua declinazione. Mi sono diplomata in lingue presso il liceo statale Pasquale Villari di Napoli. Ho inizialmente lavorato in una start up, cominciando a scrivere per vendere e ora continuo ad affinare le mie capacità attraverso corsi e tanti tanti libri sulla pubblicità e sul digital marketing. Con il tempo ho scoperto anche l'interesse verso lo scrivere per informare e questo è il motivo per cui oggi sono felice di far parte del team di redattori di Trend-online.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate