Abbiamo già parlato dei Webtoons, di cosa sono, del come si differenzino dai manga e di quali siano i migliori Webtoons da leggere (secondo noi, ovviamente) tra quelli che sono in uno stato di capitoli già abbastanza avanzato.

Il problema è che consigliare quali siano i migliori Webtoons da leggere è sempre una questione abbastanza spinosa essendo il mercato del webtoon in crescita costante. 

Quasi ogni settimana decine di prodotti nuovi invadono Line Webtoon sperando di uscire dalla massa e c'è da dire che in molti ci riescono, soprattutto negli ultimi mesi in cui i fan dei manga stanno finalmente scoprendo i mahnwa e i prodotti coreani in generale.

Non c'è quindi da stupirsi come anche Netflix stia cominciando a buttare l'occhio da quelle parti, arricchendo il suo catalogo di tutto quello che abbia un minimo di successo in terre orientali.
Parleremo anche delle "dorama" ovviamente e delle serie coreane perché vi assicuro che ci sono cose interessanti e per tutti i gusti anche da quelle parti, ma ora torniamo ai webtoons!

Come dicevamo ci sono parecchi nuovi Webtoon delle ultime settimane che potreste esservi persi del marasma delle ultime uscite, vediamo di fare un po' di pulizia e indirizzarvi su quelle che abbiamo trovato più interessanti.

Stavolta abbiamo selezionato solo prodotti che potete leggere gratuitamente su Line Webtoon quindi vi dovrete solo munire di app gratis e cominciare a sfogliare! ...O meglio dire "a scorrere"!

Webtoon: The Build Up

Maru Kang era un ragazzo ordinario senza interessi particolari se non quelli riguardanti la sfera "nerd".
Suo padre, appassionato di calcio, un giorno prende possesso del televisore e lo costringe a guardare una partita. 

In Maru scatta qualcosa che scatena un'ossessione infinita per questo sport, ma sostanzialmente nessuno lo fa giocare essendo conosciuto come "il re dei perdenti" della sua scuola. Si allena da solo allo sfinimento, finchè un giorno il capitano della squadra scolastica non nota le sue capacità e gli offre un provino.

Provino che il nostro protagonista supera, ma tutta la squadra vota contro l'inserimento di questo nerd cicciotto all'interno delle proprie fila. Il capitano Siu non si arrende e gli impone di perdere peso e mettere su un fisico adatto a un giocatore di calcio entro un mese per essere inserito in squadra.

Comincia da qui il "build up" di Maru Kang, che già dai primi capitoli, in un flash forward, si vede essere un ottimo giocatore di calcio. 

I disegni per ora non sono sicuramente una perla rara, ma il roster dei personaggi si sta dimostrando interessante e il webtoon tiene un buon ritmo. Il protagonista per il momento è il classico ragazzotto alla Tsukamoto di Days, per citare un manga un pochino più famoso, ma conosciamo la buona evoluzione caratteriale dei "webtooners", quindi ci sentiamo di dargli fiducia.

Poi finalmente abbiamo un webtoon sul calcio, era da un po' che si aspettava.

Webtoon: Everything is fine

Intanto vi riporto, tradotta da me, la trama letterale dell'opera.

Sam e Maggie sono una coppia normale, in una casa normale, in un quartiere normale. Non c'è niente di strano nelle loro teste, nei loro vicini o nel loro dolce cagnolino. Va tutto bene.

In Everything is fine c'è qualche scena sanguinolenta, ma molto poca, c'è qualche segno di violenza, ma molto poco. Va tutto bene, insomma.

Al di là di tutto questo, da fan di fumetti horror in generale, resta comunque una delle cose più disturbanti che mi sia mai capitato di leggere. 

La trama è davvero ancora poco chiara: Everything is fine è ambientato in un vicinato nel quale tutti portano delle gigantesche maschere da gatto.
I protagonisti sono una coppia apparentemente felice, Sam e Maggie, che per qualche oscuro motivo ripetono a se stessi in continuazione, tutto il giorno, tutti i giorni "dobbiamo dimenticare".

Mentre Maggie ripete la frase come un mantra, i 3 spazzolini nel bicchiere diventano 2, i 3 posti apparecchiati diventano 2, persino le altalene nel parco da 3 diventano 2.

L'elemento più disturbante risiede proprio nel fatto che queste enormi maschere da gatto dall'espressione sorridente nascondano qualsiasi altra espressione facciale degli abitanti.

Minacce velate, tradimenti, ricatti e momenti di follia hanno tutte la stessa espressione e ancora non sono chiari gli oscuri segreti che nasconde il vicinato... e ce ne sono.

Webtoon: Tales of Greed

Ogni persona desidera qualcosa: ricchezza, potere o bellezza. A seconda di cosa sei disposto a rischiare puoi avere tutto ciò che il tuo cuore desidera.
Potresti diventare bellissimo solo con un gesto del dito su un'app del telefono o scambiarti con qualcuno con una semplice telefonata. Fin dove puoi arrivare per ottenere quello che vuoi?

A molti questo incipit avrà ricordato il famosissimo racconto horror di Jacobs de "La zampa di scimmia", beh... effettivamente una delle chiavi di lettura potrebbe essere una rivisitazione moderna di quel racconto.

In realtà, dai primi 8 capitoli usciti, mi è sembrato che sia la persona ad aver ricevuto la possibilità di "esprimere un desiderio" ad essersi spinta troppo in là, piuttosto che una libera interpretazione da parte del dono stesso come accadeva nel celebre racconto.

Un viaggio abbastanza angosciante nella psicologia umana con qualche riuscito inserimento horror/splatter che gli dona un certo ritmo. 

Per il momento è la perfetta trasposizione in webtoon della famosa frase attribuita ad Oscar Wilde: "Ci sono due grandi tragedie nella vita. La prima è desiderare ciò che non si può avere... la seconda è ottenerla."

Webtoon: Hero Killer

Prendete bene o male la trama di The Boys, metteteci una protagonista che ha il potere di copiare gli altri poteri e date tutto in mano a un Webtooner. 

Ecco, questo è Hero Killer.

"La stragrande maggioranza dei supereroi, per sconfiggere un cattivo è disposto a tutto, se ne frega se nello scontro ci possa andare in mezzo qualche innocente, la salvezza di molti vale la vita di pochi. 

Purtroppo per loro, in una di queste azioni, viene uccisa la famiglia della persona sbagliata.

Ihwa si vuole vendicare e, semplicemente, ammazzarli tutti."

Anche per questo Webtoon nessun disegno che fa gridare al miracolo, ma lo stile si adatta bene all'ambientazione. I pochi personaggi presentati fin'ora sembrano caratterizzati abbastanza bene, ma i capitoli sono ancora troppo pochi per capire quanto si andrà in profondità nella caratterizzazione.

A differenza del famosissimo The Boys di Garth Ennis, Ihwa non risiede "nel mezzo" della lotta tra "Heroes" e "Villains", ma per il momento si schiera direttamente con i cattivi, rendendoli di fatto i protagonisti del Webtoon.

Come al solito i coreani non si risparmiamo nel creare un protagonista "overpower", Ihwa infatti ha il potere di copiare i poteri degli altri tramite il semplice tocco, potendoli poi usare dopo brevi intervalli di tempo di ricarica (subisce le regole del "cooldown" insomma).

Speriamo vada avanti sui binari giusti perché potrebbe essere un prodotto davvero interessante.

"Are you all set? :D ... Let's kill them all!"

Webtoon: Get Schooled

Dopo avervi incensato Weak Hero, non si poteva non essere attirati da questo Get Schooled.

Le tecniche di insegnamento di Hwajin Na sono piuttosto violente per qualcuno che lavora nel Ministero della Pubblica Istruzione, ma quando le normali punizioni non funzionano più, non c'è uomo migliore per svolgere il lavoro.

Da quando le punizioni corporali da parte dei professori sono state vietate è parecchio più complicato tenere a bada gli studenti peggiori. I bulli stanno ormai imperversando nelle scuole, fin quando accaddero due fatti parecchio gravi:

  1. Uno studente bullizzato fino a portarlo al suicidio
  2. Un professore letteralmente ucciso di botte dagli studenti.

Il governo fece allora passare una legge per formare un nuovo ente: l'agenzia di protezione dei diritti dei docenti, mandando alcuni inviati nelle scuole più problematiche.
I membri dell'agenzia della TRPA (Teachers' Rights Protection Agency) come Hwajin Na, non hanno limiti sui metodi d'insegnamento.

Un webtoon abbastanza violento, anche se non raggiunge i livelli del già citato Weak Hero. Il protagonista sembra essere Eikichi Onizuka in versione cattiva e sicuramente ha metodi opposti ai suoi per tenere a bada i bulli.

Per ora ne sono usciti 8 capitoli disegnati in modo splendido e promette davvero bene. Assolutamente un Webtoon da tenere d'occhio.

Webtoon: Infinite Leveling: Murim

Yuseong Dan muore senza gloria in battaglia, ucciso da un potere soverchiante. Si risveglia anni prima nel letto di casa sua, con suo padre ancora vivo, pronto a diventare un soldato. 

Tutta la sua vita precedente gli è sembrata quasi un sogno e ora ha davanti delle strane scritte fluttuanti che gli danno delle missioni. Se Yuseong Dan supera la quest diventa più forte altrimenti subisce una penalità. 

È vero, è una storia che si è vista miliardi di volte: l'abbiamo vista in Solo Leveling, l'abbiamo vista in Hardcore Leveling Warrior, l'abbiamo vista in The Gamer, l'abbiamo vista in innumerevoli isekai giapponesi pure.

La cosa particolare che fa venir voglia di continuare è l'ambientazione antica, quando i giochi di ruolo non esistevano. Vedere una persona dell'antichità imbattersi in quello che a tutti i livelli è un gioco di ruolo dona a Infinite Leveling Murim un certo fascino.

Per ora resta comunque qualcosa di abbastanza banalotto, ma vedremo se riuscirà a dare qualche spinta in più rispetto alla numerosa concorrenza.

Webtoon: The Strongest florist

Altro Isekai, altro gdr, altra persona che diventa forte livellando.

"Jaeho dovrebbe diventare un lottatore di MMA, così vuole suo padre e così lo cresce. Jaeho però non prende neanche in considerazione quella carriera, lui vuole divenatare un fiorario e aprire il suo negozio.

Si rifugia in New World, un gioco di ruolo in realtà virtuale dove, almeno virtualmente, spera di realizzare il suuo grande sogno."

Per il resto, dai primi 17 capitoli usciti, ci si ritrova dentro esattamente quello che ci aspetta da un isekai coreano: Jaeho comincia ad apprendere skill botaniche una dietro l'altra, si imbatte in una quest leggendaria e diventa potentissimo.

Vedremo cosa ci riserverà il futuro e quanto potra discostarsi dai tantissimi prodotti del genere, ma anche solo per gli splendidi e coloratissimi disegni merita assolutamente un'occhiata.