Autore: Imma Duni

Quali sono i giochi d'azzardo che creano più dipendenza


Quando ci si chiede quali possano essere i giochi d'azzardo che creano più dipendenza, bisogna innanzitutto chiarire che non tutte le dipendenze da gioco sono uguali, non tutti i giocatori hanno le stesse caratteristiche e anche le conseguenze che ne derivano sono molto diverse.

Tra i giocatori problematici, ci sono l' Action Gambler e l' Escape Problem Gambler.

L' Action Gambler tende ad essere attratto verso giochi di azione, incentrati sulle proprie abilità come il poker o il blackjack, mentre l' Escape Problem Gambler ama giocare da solo, magari di fronte ad una slot machine, per evadere dai problemi.

I giocatori d'azzardo, però, non sono solo quelli problematici. Facciamo chiarezza, specificando quali tipi di giocatori esistono e quali caratteristiche hanno.

Quanti tipi di giocatori d'azzardo esistono?

1) I giocatori professionisti che considerano il gioco una professione e si guadagnano da vivere giocando. Sono bravi e abili e non provano dipendenza, questo lo dimostra il fatto che riescono a decidere e controllare sia il denaro speso che i ltempo trascorso.  Aspettano pazientemente la scommessa migliore e poi cercano di vincere il più possibile.

2) I giocatori d'azzardo anti-sociali, che tentano di vincere in modo facile e con mezzi illegali. Giocano, per esempio, a corse di cavalli truccate, o a poker con carte segnate e altri metodi. In pratica, barano.

3) I giocatori occasionali sono i giocatori sociali, che giocano solo per divertirsi, per stare insieme e per svago. Si rilassano giocando ogni tanto, nulla di più. Il gioco d'azzardo non interferisce con gli obblighi familiari, con il lavoro o con ogni altro impegno. Per esempio giocano alcune volte a poker con gli amici, oppure acquistano alcuni biglietti della lotteria di capodanno o si recano un paio di volte all'anno al casinò.

4) I giocatori d'azzardo sociali seri considerano il gioco d'azzardo la seconda cosa più importante dopo famiglia e lavoro. Non perdono il controllo, ma lo considerano quasi una vocazione, una passione, come per altri potrebbe essere il calcio o lo sport. I giocatori d'azzardo sociali seri mantengono ancora il controllo sulle loro attività di gioco d'azzardo.

5)  Il quinto tipo di giocatore è il giocatore di soccorso e fuga, cioè  colui che gioca e scommette per fuggire dalla realtà, per mettere a tacere ansie, panico, depressione.  Il gioco per loro è un modo per evadere dalle difficoltà della vita quotidiana. Il gioco d'azzardo fornisce un effetto analgesico piuttosto che una risposta euforica. I giocatori di soccorso e di fuga non sono giocatori compulsivi.

6) I giocatori compulsivi hanno perso totalmente il controllo, anzi è il gioco che controlla loro. Per loro, il gioco d'azzardo è la cosa più importante nella loro vita. Pensano solo a quello h24, come un chiodo fisso. Il gioco d'azzardo compulsivo è una dipendenza progressiva che danneggia ogni aspetto della vita del giocatore: familiare, lavorativa, professionale, amicale, sociale. Tutto passa in secondo piano.

Inoltre, i giocatori compulsivi possono, purtroppo, anche intraprendere attività illecite e illegali come il furto, la menzogna o l'appropriazione indebita che vanno contro i loro standard morali. I giocatori compulsivi non riescono a smettere di giocare, non importa quanto lo vogliano o quanto duramente ci provino.

 

Tra i giochi d'azzardo che portano più dipendenza di altri, ci sono le slot machine e/o videopoker

Secondo L'Illinois Institute for Addiction Recovery, i giochi d'azzardo più pericolosi sono videopoker e slot machine. I soggetti che diventano dipendenti da questo tipo di gioco sono sono quasi tre volte maggiori di coloro che giocano ai giochi da tavolo o che fanno scommesse.  

C'è bisogno di poco più di un anno per diventare dipendente dalle slot machine, contro i tre anni e mezzo necessari per chi invece gioca nei casinò, a poker o fa scommesse.

L'istituto considera questi giochi come il "crack" dei giochi d'azzardo, perché danno una gratificazione immediata.

Ecco perché chi si avvicina a questo tipo di gioco, può progredire facilmente e velocemente verso una dipendenza malata.

Le slot machine sono diventate la forma di gioco d'azzardo più avvincente sia per il modo in cui lo Stato tramite esse genera entrate, sia per il modo in cui i giocatori non ne hanno mai abbastanza.

Le slot non richiedono l'abilità necessaria per scommettere come succede sulle corse dei cavalli o l'abilità che serve per giocare a poker. Sulle slot machine computerizzate le persone possono piazzare centinaia di scommesse all'ora semplicemente premendo un pulsante.

Gioco d'azzardo online: il facile accesso aumenta la dipendenza

Il gioco d'azzardo su Internet può essere una delle forme di gioco più facili da nascondere ad amici e familiari. Ed è proprio per questo che è uno dei giochi più infidi e più pericolosi in assoluto. Con questo tipo di gioco il giocatore non ha bisogno di uscire o di staccarsi dal suo pc o cellulare, può nascondersi e può cancellare ogni prova del fatto che abbia giocato. 

Secondo Help Guide coloro che giocano d'azzardo su Internet hanno maggiori probabilità di sviluppare abitudini di gioco problematiche.

Il gioco d’azzardo on line ha un problema enorme: è di facile accesso. Basta connettersi e registrarsi ad un sito internet dedicato al gioco utilizzando qualsiasi dispositivo si abbia a disposizione, pc, tablet, smartphone. 

Magari qualcuno inizia a giocare le prime volte con l'intenzione di fare una vincita abbastanza consistente che possa risollevarlo da una situazione economica disastrosa, per poi smettere. Invece con il tempo ci si trova invischiati nel tentativo di recuperare le perdite subite, e ci si incastra in un circolo vizioso difficile da spezzare, perché pareggiare i conti è quasi impossibile.  

Il gioco d’azzardo on line, aumentando il tipo di offerta e soprattutto essendo facilmente accessibile e facilmente nascosto, ha potuto prendere nuove fasce di popolazione che prima non pensavano minimamente al gioco d'azzardo.

L'identikit del giocatore d'azzardo online è uomo tra i 24 e i 34 anni, avvezzo all'uso di internet, questo perché il gioco online presuppone che si sappiano fare acquisti online con la propria carta di credito.

Uno dei deterrenti, invece, del gioco d'azzardo online è la non immediatezza delle vincite, ma anche l'isolamento. Se per alcuni può essere un motivo in più per giocare, per molti diventa un modo per sentirsi più in colpa, questo perché giocare con altre persone ad un tavolo da gioco che si divertono o magari stanno perdendo, fa attenuare di molto il senso di colpa, che invece si acuisce giocando da soli online.  

La piaga dei gratta e vinci: facilissimi da acquistare e facilissimo diventarne dipendenti

I gratta e vinci, questi biglietti molto colorati con titoli ottimistici (turista per sempre, miliardario, linea vincente, doppia sfida, eccetera) sono molto molto pericolosi e lesivi perché sono in grado di procurare dipendenza quasi alla stessa velocità delle slot machine e videopoker. 

Inoltre anche in questo caso, il banco vince praticamente sempre. Su un miliardo di biglietti, un quarto contiene un premio, ma di quale premio si parla? Più della metà di questa già esigua percentuale, restituisce solo il prezzo di acquisto del biglietto. 

Di solito sono proprio i giocatori che ottengono vincite non altissime, al di sotto dei cinquecento euro, quelli che continuano a giocare fino a diventare dipendenti e ossessionati

Ma lo Stato in tutto questo? Ci guadagna, ovvio! E nemmeno poco. Pensate che su un biglietto di 5 euro, 2 vanno al Monopolio e tre integrano il jackpot. Che meccanismo micidiale!

Ricapitolando, i giochi che creano più dipendenza sono: slot machine, giochi online e Gratta e Vinci

Slot machine, giochi online e Gratta e vinci. È questa la classifica dei giochi a rischio di dipendenza patologica anche secondo il Sert di Pescara, che ce la mette tutta da anni per aiutare i giocatori problematici a smettere di giocare.

Il dottor Di Pietrantonio, psicologo e responsabile del servizio Gap del Sert di Pescara, dice: «Il gioco più pericoloso? Le slot machine: divorano soldi senza neanche accorgersene e, sperando di rifarsi, ci si ritrova in trappola. Anche i casìno virtuali sono rischiosi: c’è chi passa tutta la notte davanti al computer prosciugando la carta di credito. Anche i Gratta e vinci sono pericolosi, perché sono più accessibili, si trovano ovunque, e danno una risposta immediata in termini di vincita».

Il problema di fondo risiederebbe nella società malata che sempre di più trasmette il messaggio che "più si ha e meglio si sta" e che si possano fare soldi facili. Il fatto di poter avere una gratificazione immediata con giochi come slot machine o gratta e vinci, rende facilmente dipendente un soggetto che spera in una vincita immediata e consistente.

E' così che ci si ritrova a giocare più volte al giorno, a pensare al gioco come un chiodo fisso, a non pensare più al valore del denaro e si inizia a giocare sempre di più. Chi alla fine accetta di chiedere aiuto e di curarsi, arriva distrutto, senza più lavoro, con la famiglia a pezzi e con i soldi di una vita andati in fumo

Importante è il ruolo della famiglia che, ai primi segnali, dovrebbe tentare di convincere il proprio familiare a farsi aiutare.