Ammortamento costante

Dell'ammortamento costante se ne parla per le tipologie di finanziamento. L'ammortamento costante viene infatti utilizzato e applicato per i finanziamenti con rate di pari importo, ovverosia caratterizzate da rate di pagamento costanti nel tempo fino a coprire l’intero controvalore del prestito comprensivo dei relativi interessi da pagare alla banca o alla società finanziaria.
Essendo quella dell'ammortamento una tecnica, a livello contabile ce ne sono tante; ad esempio, c'è l'ammortamento a rate posticipate, oppure l'ammortamento a rate anticipate. Ed ancora l'ammortamento con anticipazione degli interessi, l'ammortamento con quote capitali costanti, e proprio l'ammortamento a rate costanti, che è detto anche alla francese, e che viene applicato in Italia tanto sui mutui quanto sui prestiti. Oppure c'è quello di tipo americano, ovverosia l'ammortamento con quote di accumulazione a due tassi.