Capitale nozionale

Capitale nozionale è un'espressione utilizzata nel campo dei derivati. Capitale nozionale identifica quel valore nominale utilizzato nel calcolo dei flussi di cassa su strumenti quali gli swap e derivati di altro genere. In ambito finanziario quello di swap è un particolare tipo di contratto assimilabile tra gli strumenti derivati. Lo swap è un accordo tra due parti che si impegnano su scambi di flussi di cassa in base al cosiddetto sottostante. Esistono ad esempio swap che come sottostante hanno le valute, oppure le materie prime, oppure ancora i tassi di interesse. Ma ci sono anche gli swap che rappresentano una sorta di copertura dal rischio di fallimento di un'azienda o di uno Stato sovrano. Sono i cosiddetti Cds - Credit Default Swap - attraverso i quali gli investitori si proteggono dal rischio di insolvenza di un Paese che emette i titoli di Stato.