CAPM

CAPM, acronimo inglese. CAPM indica il Capital Asset Pricing Model, ovverosia un metodo teorico che valuta il rendimento di un investimento in funzione del suo grado di rischio. Tra gli investimenti con il più elevato grado di rischio c'è quello in futures, contratti a termine, negoziati in Borsa, attraverso le quali le parti si assumono l'obbligo di scambio a scadenza di una quantità predeterminata di attività finanziarie ad un prezzo definito a priori. Un future può essere rappresentato, ad esempio, da un contratto su un indice azionario, su uno specifico bene di consumo, oppure su materie prime energetiche ed alimentari quali il petrolio ed il grano. Spesso i future sono soggetti non solo a negoziazioni con finalità di copertura dal rischio, ma anche a speculazioni sulla base di prospettive specifiche per le attività finanziarie sottostanti.