Copertura corta

Copertura corta è una tecnica di copertura. Copertura corta viene effettuata mediante l’acquisto di strumenti derivati, e permette di non subire perdite in conto capitale nel caso in cui si verifichi un calo delle quotazioni. I derivati sono infatti titoli il cui prezzo di mercato dipende da altri valori di mercato che possono a loro volta essere dei beni fisici, degli indici, ma anche dei tassi di interesse, dei titoli di Stato, delle obbligazioni oppure delle azioni. Il derivato è quindi uno strumento finanziario strutturato ad alto rischio in quanto soggetto sia ad un'ampia volatilità, sia al rischio massimo ovverosia quello di perdere l'intero capitale investito. Ma c'è anche da dire che su un derivato i guadagni ottenibili sono potenzialmente illimitati. Nel complesso i derivati vengono spesso definiti come strumenti finanziari speculativi, ma altrettanto spesso vengono utilizzati, appunto, come strumenti di copertura dal rischio volatilità sull'attività sottostante.