Diritto di redenzione

Diritto di redenzione è un diritto esercitabile. Diritto di redenzione è il diritto esercitabile da un soggetto fallito di un bene immobile che può evitare la vendita giudiziale del bene stesso saldando in extremis tutti gli oneri, gli interessi e la quota di capitale per cui è richiesto il fallimento. Il fallimento è un istituto che, inserito in Italia all'interno dell'ordinamento giuridico, prevede l'attivazione di una procedura concorsuale che va a coinvolgere l'imprenditore fallito, il patrimonio e tutti i suoi creditori. Il fallimento prevede la rilevazione dello stato di insolvenza e la liquidazione dei debiti seguedo verso i creditori i diritti di prelazione previsti. La gestione a livello giuridico del fallimento è affidata al tribunale fallimentare che è l'organo preposto dove l'imprenditore che dichiara il fallimento presenta tutti i libri contabili.