Diritto speciale di prelievo

Diritto speciale di prelievo è riferito alle riserve monetarie. Diritto speciale di prelievo è riferito alle riserve monetarie che possono essere utilizzate dalle Autorità preposte per il sostegno all’attività economica dei Paesi membri. Hanno accesso alle riserve le banche centrali, ad esempio negli Stati Uniti la Federal Reserve detta anche semplicemente Fed. La Fed può ad esempio immettere liquidità nel sistema per sostenere il mercato bancario e finanziario, e per stimolare l'economia in periodi di bassa crescita o di recessione, ovverosia di crescita economica negativa. Gli stimoli poi da parte della Banca centrale, nel momento della ripresa economica, possono essere sospesi o addirittura si può poi agire nella direzione opposta ad esempio andando ad aumentare i tassi di interesse.