Ordine di scala

Termine utilizzato sul mercato borsistico per definire la compravendita di grosse partite di titoli suddivise in lotti per evitare un’eccessiva domanda/offerta che generi, sul mercato, delle forti oscillazioni di prezzo.