Punto di pareggio

Espressione con cui, in ambito finanziario, viene definito quel rendimento minimo, maggiore o uguale a zero, che un soggetto si propone di conseguire dall’investimento di una quota del proprio capitale.