Squilibrio del tasso d'interesse

Espressione utilizzata quando un investitore istituzionale raccoglie fondi sul mercato a breve per poi prestarli emettendo titoli con scadenze più lunghe.