Underlying

Termine inglese col quale viene definito il “sottostante”, ovverosia quell’attività finanziaria presa a riferimento per la costruzione di strumenti derivati. In particolare, tra i sottostanti più utilizzati ci sono le azioni, gli indici, le valute, i tassi d'interesse e le merci.