Volatilità

Con la volatilità in ambito finanziario, economico e borsistico, si definisce il grado di variazione dei prezzi nel tempo di una variabile macroeconomica, di un titolo quotato o di un indice.
Più ampie sono le oscillazioni dei valori nel periodo di osservazione preso a riferimento, maggiore sarà la volatilità. Quando sul mercato azionario dominano le fasi speculative la volatilità dei prezzi dei titoli è decisamente più alta rispetto alla media.
La volatilità rappresenta un fattore intrinseco per una Borsa dove viene negoziato il capitale di rischio. Le variazioni di prezzo dei titoli non rappresentano un fattore negativo, ma anzi spesso una caratteristica che rende il mercato azionario appetibile per il cosiddetto trading, ovverosia per l'apertura e per la chiusura da parte degli investitori di posizioni al rialzo e/o al ribasso in un tempo relativamente breve.