Gli asset migliori sui mercati: i magnifici 7 di giugno

Il sesto mese dell'anno è alle porte, con un'estate che si preannuncia particolarmente volatile e difficile da decifrare. Sante Pellegrino, trader indipendente, ci offre una bussola per navigare sui mercati estivi.

Image

Il sesto mese dell'anno è alle porte, con un'estate che si preannuncia particolarmente volatile e difficile da decifrare. Sante Pellegrino, trader indipendente, ci offre una bussola per navigare sui mercati estivi.

Valute

A giugno con l'evento del potenziale Brexit, saranno di scena le valute. Per questo motivo bisognerà monitorare l'euro che ha ritoccato per la quinta volta la resistenza di 1,15, dalla quale è stato respinto, dirigendosi verso il supporto 1,11 che, eventualmente rotto, porterebbe a 1,08 e poi 1,05. Se invece, Brexit permettendo, l'euro dovesse dare riparo a un'eventuale discesa delle Borse, la moneta unica potrebbe riportarsi a salire e quindi andare alla prima resistenza dinamica di 1,13 e poi alla seconda resistenza statica di 1,15 alla cui rottura si vedrebbe una resistenza gap a 1,19. Sul pound c'è un trend discendente che tocca sulla resistenza di 146,07, ovviamente parliamo di futures. Questa resistenza fissata a 146-147 è una resistenza che viene ormai dal 2014 ma è allo stesso empo anche dinamica perché fa da spartiacque per un recupero verso area 150 così come anche per uno storno verso 143-140.