Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari. Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.

Le Borse si lasciano alle spalle un primo trimestre dell'anno indubbiamente positivo. Questa tendenza potrà proseguire nel breve?

Le Borse si stanno già lasciando alle spalle il meglio di quello accumulato a partire dai minimi di Natale fino a fine a marzo, già esagerato a nostro avviso.

Non pensiamo che si potrà andare oltre, considerando in particolare il peso dei titoli finanziari sull'indice Ftse Mib in particolare, visto che proprio questi temi nei prossimi due mesi potranno subire il ritorno di insistenti vendite.

Non basteranno quindi i recuperi selettivi di alcuni titoli industriali, del food&beverage e del lusso, oltre a storie e temi particolari, a compensare tale pressione.

C'è da tener presente anche i livelli molto tirati del petrolio che ha sospinto i titoli del settore oil, per i quali si potrebbe assistere ad un ritorno su prezzi più ragionevoli, in caso di bruschi ed improvvisi storni dell'oro nero.

Le incognite pre e post elettorali in Europa faranno il resto.

A Piazza Affari il Ftse Mib ha ritracciato dagli ultimi massimi, senza scendere però al di sotto di area 21.000. Dai livelli attuali si riparte al rialzo?