Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari. Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.

I mercati azionari hanno vissuto una settimana all'insegna del consolidamento senza offrire particolari spunti. Si aspetta nuovi slanci nel breve?

Quella appena trascorsa è stata una settimana per certi versi anomala, viziata dalla chiusura totale di Wall Street giovedì e parziale venerdì, per via della più importante festività Usa, quale quella del Ringraziamento.
Volumi quindi molto bassi nelle ultime due sedute e molta cautela nelle prime tre.

Ciò non esclude una latetalità diffusa e la possibilità di assistere a storni sulle precedenti resistenze, poste sui 27.700/27.800 punti del Dow Jones, che dovrebbero divenire nuovi supporti di breve.

Anche l'S&P500 dovrebbe testare le vecchie resistenze di area 3.040, divenute anche qui supporti di breve periodo.
Quanto al Nasdaq Composite, abbiamo analizzato nelle precedenti interviste il suo titolo principe, oltre che più rappresentativo, APPLE.

Questo è l'unico titolo insieme ad AMD, consigliato dal 2018 ai nostri abbonati alla lettera finanziaria operativa e servizi consulenziali.

Dipenderà quindi molto da APPLE, il continuo superamento dei massimi assoluti del Nasdaq Composite
In caso di periodo foriero di buoni risultati di vendite tra dicembre e gennaio, prevediamo per Apple un facile approdo in area 280/290 dollari.