Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari. Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.

Questa settimana avrà inizio la nuova stagione delle trimestrali societarie Usa. Si aspetta che i numeri in arrivo continuino a sostenere il rialzo delle Borse?

Come di consueto inizia dai bancari la prima "roulette" delle trimestrali Usa, già a partire da questa settimana, per poi proseguire fino a fine aprile con tutte le altre società.

Ci aspettiamo una stagnazione dei titoli finanziari sui livelli positivi dei trimestri precedenti, dopo lo stop all'aumento dei tassi di interesse da parte della Fed, a cui i protagonisti del comparto sono molto correlati.

Prevediamo un ripiegamento, tranne sempre meno eccezioni, per tutti gli altri titoli, come beni di consumo, food&beverage ed ancor più industriali e ciclici.
Discorso a parte invece per i tecnologici, sempre a macchia di leopardo.

Più che al dollaro, ormai solo influenzato dalla debolezza dell'euro, e al petrolio, ormai fuori controllo, ma che dopo aver guadagnato senza molti meriti intrinsechi quasi il 50%, si appresterà ad un forte ritracciamento, a nostro avviso bisognerà fare attenzione al future sull'SP500.

Quest'ultimo è ormai ad un passo dai 1.910/1.915 punti, che rappresentano una figura di doppio massimo che anticiperà una decisa fase correttiva.