A Piazza Affari il Ftse Mib ha reagito dai minimi di fine maggio, riportandosi a poca distanza dai 20.500. C’è spazio per ulteriori rimbalzi?

A Piazza Affari, seppur con frequenti sprazzi di eccessivo ottimismo, dovremmo assistere al solito copione in range stretto.

Il future sul Ftse Mib con scadenza settembre dovrebbe muoversi tra i 19.500/19.600 e i 20.500/20.600, con un intervallo leggermente più largo tra 19.200/19.300 e 20.800/20.900.

Piazza Affari sarà sempre trainata dai buoni titoli da noi suggeriti da tempo ai nostri abbonati, con alcuni ciclici, temi del lusso e small e medium cap, mentre ad appesantire il mercato saranno i soliti bancari ed in parte i petroliferi, condizionati anche dal prezzo del greggio.

Il range più largo indicato prima per il future sul Ftse Mib può essere utilizzato per un sano e ripetitivo trading, con vendita di opzioni call e put a lunga scadenza sugli strike 22.000 e 18.000 rispettivamente.

Vorresti scoprire come trarre il massimo profitto da Piazza Affari?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com