Confermando quanto detto per gli indici statunitensi, la nostra idea è che il future sul Ftse Mib con scadenza dicembre farà fatica a superare le forti resistenze di area 22.200/22.300.

Solo un inaspettato arrivo sui massimi assoluti da parte degli indici americani potrebbe trainare il future sul Ftse Mib su un numero tondo quale quello di area 22.500. 

Ai nostri abbonati abbiamo da più di un anno consigliato di porre delle barriere opzionarie, fra 19.000/19.500 e 23.000/23.500, con la nostra strategia di lungo corso che al momento e ormai da tempo risulta del tutto pagante, assieme ad altri accorgimenti.

Vorresti scoprire come trarre il massimo profitto da Piazza Affari?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Unicredit nelle ultime sedute ha mostrato più grinta di Intesa Sanpaolo. Cosa può dirci di questi due titoli?