Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari. Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.

A Piazza Affari il Ftse Mib ha vissute delle giornate di consolidamento, mantenendosi sui recenti massimi. Si aspetta nuovi progressi nel breve?

Indubbiamente una settimana stucchevole, quasi apatica, quella appena trascorsa, ravvivata da alcuni limitati temi, fra l'altro poco incisivi su indice Ftse Mib e future. Le notizie macro quasi inesistenti hanno fatto il resto.

Solo dagli indici azionari americani, appesi a resistenze molto importanti, può arrivare un segnale di decisa direzionalità.

Il cambio euro-dollaro di conseguenza è in un range strettissimo, mentre sono fermi oro, argento e petrolio, un po' affaticati dopo il lungo recupero.

A Piazza Affari rimane da osservare costantemente il future con scadenze giugno e settembre, andando con i primi giorni del prossimo nese a perdere ancor di piu affidabilita il future marzo, comprensivo dei dividendi che staccheranno quasi tutti in primavera.

Per il future con scadenza giugno, al momento il più attendibile, riteniamo che a breve possa più probabilmente ritracciare verso i 19.200/19.300 punti, che allungare in direzione dei 20.200/20.300. Questa sarà in ogni caso la fascia di prezzo da controllare e da tradare.