Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari. Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.

Quella di venerdì è stata una seduta tutta in discesa per le Borse europee e Usa sulla scia dei deludenti dati sull'attività manifatturiera. Che peso avranno nel breve queste indicazioni sui mercati?

Di sicuro la flessione di venerdì scorso non ha colto di sorpresa i graficisti, i cultori dell'analisi tecnica e noi analisti, che davamo anticipazioni e suggerimenti ai nostri abbonati sui prezzi un po' tirati.

Le quotazioni infatti erano arrivate in prossimità di resistenze importanti, seppur intermedie, e solo per alcuni mercati azionari.

In particolare per l'Italia ed anche per la (ex) locomotiva d'Europa, la Germania, dovremmo assistere ad un'ulteriore debolezza, quantomeno fino a che si arriverà alle elezioni Europee di fine maggio.

A Piazza Affari il Ftse Mib è tornato indietro dopo aver avvicinato l'area dei 21.500. Prevede una ripartenza dai livelli attuali o è più credibile una ripresa da valori più bassi?

Dalla settimana che inizia oggi potrebbe già essere terminata la lunga, troppo lunga, luna di miele, che ci ha riportato, con mezzi artificiosi, quasi esclusivamente orchestrati con i titoli finanziari, dai minimi di Natale ai massimi di questi ultimi tre mesi, con un esagerato +17% per il Ftse Mib.