Per il Ftse Mib sarà importante in caso caso la tenuta di area 20.800 per mantenere inalterato neutrale-long il quadro di medio periodo.

In caso di rottura dei 20.800 punti la situazione diventerà pesante a Piazza Affari.

Unicredit e Intesa Sanpaolo sono tra i peggiori di oggi tra i bancari. Cosa può dirci di questi due titoli?

Intesa Sanpaolo continua ad arretrare dopo aver toccato un massimo di periodo in area 2,18/2,2 euro.

Il titolo sopra i 2 euro si manterrà ancora in fase neutrale-positiva, ma per l'apertura di nuove posizioni long attenderei il superamento di area 2,2 euro, con target almeno a 2,5 euro.

Sotto i 2 euro Intesa Sanpaolo continuerà a scivolare verso il basso con primo step a 1,9 euro e target successivo sui minimi dell'anno in area 1,8 euro.

Vorresti diventare un bravo trader come Angelo Ciavarella?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com