Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'indice Ftse Mib e su diverse blue chips.

Il Ftse Mib ha superato la soglia dei 20.400 punti da lei indicata la scorsa settimana, continuando a spingersi in avanti. Il rialzo continuerà nelle prossime sedute?

La mia view su Piazza Affari resta positiva e mi aspetto ulteriori salite del Ftse Mib, con primo target in area 21.200 e obiettivo successivo a ridosso dei 21.600 punti, superati i quali ci sarà spazio per un'estensione del rialzo verso area 22.000, il raggiungimento della quale però appare poco probabile almeno nell'immediato.

L'indice oggi ha avviato gli scambi lasciando aperto un gap-up a 20.660-20.680 punti e non è da escludere che questo possa essere colmato entro la fine della sessione, con una successiva ripartenza al rialzo la prossima settimana.

Prima di una ripresa però ci si potrebbe anche aspettare una flessione dei corsi verso i 20.400 punti, dove però è atteso un ritorno degli acquisti.

Segnali di debolezza si avrebbero invece in caso di discese a 20.200/20.000 che potrebbero favorire l'apertura di posizioni short, con target a 19.400 punti.

Vista la forza della seduta di ieri e l'apertura in gap di oggi non mi aspetto un ritracciamento così ampio, credendo piuttosto che il Ftse Mib possa ripartire da area 20.400 in caso di ripiegamento.