Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, trader di Tag Group, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'indice Ftse Mib e su diverse blue chips.

Il Ftse Mib sta rifiatando oggi dopo la recente corsa al rialzo, mantenendosi per ora sopra quota 22.000. Come valuta l'andamento del mercato e cosa si aspetta nel breve?

Il forte rialzo esso a segno dal Ftse Mib nelle ultime sedute a mio avviso non è da ricondurre solo all'esito dell'incontro tra i presidenti di Cina e Stati Uniti dello scorso week-end.

Ad aiutare Piazza Affari sono state anche le nuove indicazioni del Governo sui conti pubblici e la decisione della Commissione UE di annullare la procedura di infrazione per l'Italia.

Questo mix di fattori ha ridato fiducia al nostro mercato, sostenuto anche dai nuovi massimi storici messi a segno dall'S&P500 e dal Dow Jones non più tardi di mercoledì scorso.

Le Borse europee si sono accodate al rialzo di Wall Street, ma a fare meglio è stata proprio Piazza Affari.
Sembra che l'Italia sia ben messa per potersi riprendere bene e ora restiamo a vedere quali carte tirerà fuori il Governo.

La mia view su Piazza Affari è positiva e credo che il mercato possa continuare a crescere dopo che il Ftse Mib ha segnato nuovi massimi da inizio anno.

Anche Wall Street sembra ben impostata per portare avanti la salita e anche le Borse europee a mio avviso seguiranno questa forza rialzista.